Nuove soluzioni scroll Copeland a CO2 per applicazioni transcritiche e subcritiche

La nuova soluzione scroll Copeland a CO2 per sistemi booster e la nuova gamma di unità di refrigerazione sono state specificamente sviluppate per soddisfare gli elevati requisiti dei punti vendita di piccole e medie dimensioni. Credit: Emerson

Emerson (NYSE: EMR) inaugura una nuova era della refrigerazione commerciale con la tecnologia scroll Copeland per impianti di refrigerazione a CO2. Abbinando una nuova generazione di compressori scroll Copeland a CO2 a un’elettronica intelligente, Emerson offre una nuova soluzione per i sistemi booster a CO2 che consente di ridurre i costi e la complessità degli impianti garantendo al tempo stesso la massima efficienza in qualsiasi condizione climatica. È inoltre prevista l’introduzione in Europa di una nuova gamma di unità di refrigerazione basata su questa tecnologia scroll a CO2 d’avanguardia, progettata specificamente per punti vendita di piccole e medie dimensioni.

La nuova tecnologia scroll Copeland a CO2 di Emerson contribuisce notevolmente a far fronte alle sfide attuali e future del settore della refrigerazione commerciale. Oltre a soddisfare i requisiti del regolamento F-Gas e ad aumentare l’efficienza energetica, essa semplifica gli impianti di refrigerazione facilitandone la progettazione e agevolando dal punto di vista economico l’apertura di piccoli punti vendita, che stanno assumendo un’importanza sempre maggiore sulla scia dell’urbanizzazione. Con questa nuova tecnologia, Emerson offre una soluzione di refrigerazione in grado di ridurre notevolmente il sovrapprezzo per la CO2, diminuire la complessità degli impianti ed essere utilizzata in qualsiasi condizione climatica.

Compressori scroll Copeland a CO2 per applicazioni transcritiche e subcritiche

Emerson presenta tre gamme di compressori scroll Copeland a CO2 di nuova generazione per applicazioni transcritiche (media temperatura) e subcritiche (bassa temperatura) composte da modelli a velocità fissa e variabile. Si tratta di compressori estremamente compatti, leggeri e silenziosi rispetto ai modelli equivalenti semiermetici comunemente utilizzati nella refrigerazione a CO2. Generano meno vibrazioni e pulsazioni negli impianti di refrigerazione, migliorando l’affidabilità e la sicurezza del funzionamento. Caratteristica che si rivela particolarmente vantaggiosa per l’utilizzo in ambienti urbani sensibili al rumore.

La nuova gamma di compressori scroll a CO2 per applicazioni a media temperatura con velocità fissa (ZTI) copre un range di potenza compreso tra 8 e 19 kW. Dotati di un motore brushless a magneti permanenti (BPM), i modelli a velocità variabile (ZTW) offrono maggiore flessibilità in quanto consentono di ampliare la gamma di potenza da 4 a 36 kW, conservando un’efficienza elevata. I compressori funzionano sempre a velocità ottimale, rendendo ormai obsoleto l’inefficiente funzionamento intermittente.

Inoltre, Emerson offre due gamme di compressori per applicazioni a bassa temperatura dotate di una potenza compresa tra 6 e 15 kW, che includono modelli fissi e variabili in grado di ampliare la potenza fino a 27 kW. Una gamma per applicazioni subcritiche funziona con una pressione a impianto fermo fino a 110 bar, mentre l’altra opera con una pressione a impianto fermo fino a 45 bar. La nuova generazione di compressori scroll Copeland a CO2comprende una suite di componenti elettronici intelligenti, incorporati in una soluzione efficiente e affidabile per sistemi booster a CO2 che forniscono una refrigerazione a base di CO2 da 25 a 100 kW a media temperatura.

Questa soluzione scroll Copeland a CO2 consente di risparmiare fino al 14% sui costi stimati e di incrementare l’efficienza stagionale fino all’8% rispetto alle tecnologie di compressione comunemente utilizzate negli attuali sistemi booster a CO2.

Tecnologia DVI: semplicità e massima efficienza

Emerson non si è limitata al solo sviluppo di una nuova generazione di compressori scroll, ma ha anche ideato un modo innovativo di trattare il flash gas nei modelli transcritici. La nuova tecnologia, denominata Dynamic Vapor Injection (DVI), inietta refrigerante sotto forma di vapore direttamente dal serbatoio di flash gas (o da un economizzatore) nel compressore scroll tramite una valvola di iniezione. In tal modo si elimina la necessità di una compressione parallela, rendendo gli impianti di refrigerazione a CO2 meno complessi e garantendo al tempo stesso un’efficienza elevata. Eliminando la compressione parallela non sono più necessari componenti come il compressore parallelo, l’inverter o le tubazioni. Oltre a semplificare la progettazione dell’impianto, ciò consente di ridurre i costi di investimento, funzionamento e manutenzione, con un conseguente costo totale di proprietà molto basso. Inoltre, la nuova tecnologia scroll Copeland a CO2 è adatta a qualsiasi zona climatica poiché richiede un’unica progettazione per la refrigerazione a base di CO2.

Digitalizzazione per una maggiore efficienza

Dotata di un’elettronica intelligente con il nuovo controller di sistema Copeland XC Pro che monitora, raccoglie e analizza una vasta gamma di dati di sistema, questa soluzione integrata offre inoltre una tecnologia digitalizzata ai rivenditori. Quest’ultima si traduce in funzioni quali diagnostica remota, manutenzione predittiva, analisi delle prestazioni e analisi completa dei dati, che consentono di migliorare le prestazioni del sistema in modo semplice ed efficiente. È inoltre possibile collegare l’impianto ai sistemi di gestione degli edifici (BMS) per un’integrazione olistica intelligente negli edifici che migliori l’efficienza complessiva degli stessi e garantisca il corretto funzionamento della refrigerazione nei punti vendita.

Lancio mondiale dei compressori scroll Copeland a CO2

L’esclusiva e ampia gamma di soluzioni Copeland a CO2 per la refrigerazione commerciale, caratterizzata dall’innovativa tecnologia scroll per impianti a CO2 che offre un’architettura di sistema semplificata e un sovrapprezzo ridotto per la CO2, è destinata a cambiare il settore della refrigerazione consentendo una diffusione su larga scala della refrigerazione a base di CO2 indipendentemente dalle condizioni climatiche. Il lancio dei compressori scroll Copeland a CO2 avverrà in un primo momento in Europa, per poi proseguire gradualmente in tutto il mondo nei prossimi anni. Emerson lancia inoltre una nuova gamma di unità di refrigerazione con tecnologia Dynamic Vapor Injection (DVI) ed elettronica intelligente unicamente sul mercato europeo.

Unità di refrigerazione scroll Copeland a CO2 per punti vendita di piccole e medie dimensioni

Questa nuova gamma di unità di refrigerazione è progettata per soddisfare le esigenze del mercato europeo e comprende in tutto quattro unità di refrigerazione per applicazioni a media temperatura. Dotate di una potenza frigorifera compresa tra 15 e 50 kW, sono perfettamente indicate per le architetture di sistema decentralizzate in supermercati e minimarket di piccole e medie dimensioni. Ogni unità è progettata per offrire un funzionamento efficiente e continuo, anche nelle zone climatiche più calde, garantendo un funzionamento affidabile fino ad una temperatura ambiente di 44°C.

Dotate di compressori scroll Copeland a CO2 in configurazioni tandem e inverter di frequenza, le

Emerson coniuga perfettamente la tecnologia scroll con la CO2 non solo per applicazioni di refrigerazione subcritiche ma, grazie all’ultima generazione di compressori, anche per applicazioni transcritiche (foto: compressore scroll Copeland ZTW a CO2 a velocità variabile con tecnologia Dynamic Vapor Injection DVI per applicazioni transcritiche). Credit: Emerson

unità offrono un’ampia gamma di modulazione della potenza evitando frequenti cicli di accensione/spegnimento dell’impianto. Le impostazioni preconfigurate dei parametri consentono di risparmiare tempo grazie ad un’installazione plug & play, al termine della quale il controllo intelligente mantiene il funzionamento nei limiti di sicurezza.

Grazie ai bassi livelli di vibrazione dei compressori scroll a CO2, alla più avanzata tecnologia dei ventilatori EC e alla funzione di controllo della modalità notte, queste unità possono essere installate in ambienti sensibili al rumore.

Progettate con un’esclusiva struttura modulare che consente diverse modalità di installazione, le unità di refrigerazione offrono la massima flessibilità per l’integrazione negli edifici: separate o centralizzate, all’interno o all’esterno, con un gas cooler che può essere posizionato orizzontalmente, verticalmente e in modalità autoportante. La scelta ideale per gli ambienti urbani e per i rivenditori che desiderano espandere la potenza frigorifera dei loro punti vendita con spazio limitato.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here