ASSOFRIGORISTI: Gianluca De Giovanni confermato presidente della Associazione

Tutto il direttivo di Assofrigoristi

Nell’importante cornice dell’ITIS A. Meucci di Firenze, Gianluca De Giovanni è stato confermato presidente dell’associazione nazionale di categoria Assofrigoristi dal consiglio direttivo, riunitosi, come da Statuto, a 60 giorni dall’assemblea generale dello scorso 14 dicembre presso Tecniche Nuove.

«Si tratta di un importante riconoscimento per il lavoro fatto da tutti negli ultimi 5 anni» dichiara Gianluca De Giovanni. «Il rinnovo della fiducia nella mia persona significa che i Soci hanno compreso l’importanza di rappresentarsi correttamente come cerniera, punto centrale e di contatto per tutta la filiera».

La scelta del “Meucci” come luogo di incontro non è stata un caso: è la scuola dove una delle più importanti iniziative dell’associazione, quella rivolta alla formazione di una nuova generazione di frigoristi, si sta tenendo per il terzo anno consecutivo: un progetto di alternanza scuola-lavoro nato con la collaborazione di alcuni Soci e della sezione “Energia” dell’Istituto.

«Come ho indicato nel programma presentato per l’elezione al Consiglio, l’associazione,

Gianluca De Giovanni (a destra) ed il prof. Alessio Fossati del ITIS A.Meucci (a sinistra)

piuttosto che rimanere esclusivamente orientata alla crescita professionale, deve supportare l’azienda frigorista, fornendo personale, conoscenze, opportunità, relazioni, e centralità nel settore dell’HVAC&R» indica De Giovanni, «Ovvero, far sì che gli imprenditori possano trovare sempre – grazie all’associazione – gli strumenti e gli opportuni spunti tecnico-normativi e sindacali per vincere le sfide del mercato degli impianti».

Nei prossimi giorni, e prima della prossima riunione del Consiglio, prevista per il 20 marzo, in occasione di MCE, Gianluca De Giovanni sarà impegnato nel definire la squadra di presidenza, i vice presidenti esecutivi, e, in cooperazione con il direttore operativo, il nuovo coordinatore del CTS, il Comitato Tecnico Scientifico di Assofrigoristi, il cuore pulsante dell’associazione. Il CTS dovrà dare impulso “politico” e motivazioni alla partecipazione dell’associazione ai tavoli degli enti, delle istituzioni e della rappresentanza di Assofrigoristi.
«Sono sicuro che, in coerenza con quanto ho proposto, e raccogliendo alcuni spunti del consiglio, saremo in grado di far ulteriormente crescere Assofrigoristi a beneficio di tutto il settore» conclude il Presidente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here