Filippine: Partnership globale per migliorare la catena del freddo alimentare

FilippineIl GEF (Global Environment Facility) e alcune Banche per lo Sviluppo hanno approvato un progetto per identificare, sviluppare e stimolare l’applicazione di tecnologie per l’innovazione della refrigerazione a basse emissioni di carbonio ed elevata efficienza energetica e le pratiche commerciali da utilizzare lungo tutta la catena del freddo alimentare nelle Filippine. Il finanziamento messo a disposizione per questo progetto è di 15 milioni di $ a cui se ne aggiungono 12 messi a disposizione da banche locali e settore privato. L’agenzia che si occupa di implementare questo progetto è l’UNIDO.

L’interesse per le Filippine si giustifica per l’alta densità di popolazione, l’ancora basso sviluppo della catena del freddo alimentare, la necessità di migliorare tale catena per aumentare la sicurezza alimentare nell’area. Inoltre, le Filippine possono fare da apripista per il lancio di tecnologie sostenibili verso altri paesi del Sud Est asiatico.

In Europa e in Italia tale progetto si rivolge alle aziende che potrebbero essere interessate ad una espansione nelle Filippine e nel Sud Est asiatico e creare rapporti commerciali con il Paese a medio e lungo termine.

UNIDO, in quanto agenzia esecutrice del progetto, in collaborazione con Shecco, si occuperà di facilitare l’entrata sul mercato, accesso ai clienti, aumentare la visibilità dei player internazinoali tramite l’appoggio di enti locali, banche, investitori e il Cold Chain Innovation Hub, un luogo appositamente creato per facilitare il network e l’incontro tra domanda e offerta

Maggiori informazioni: Montreal Protocol Division Department of Environment UNIDO, www.unido.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here