Refrigerazione coniugata al futuro

Come cambieranno i componenti della refrigerazione in un futuro forse non molto lontano? Quali sono i motori che determinano la direzione di sviluppo dei componenti? In un recente webinar organizzato dell’Istituto britannico della refrigerazione, il prof Radermacher – Università del Maryland – ha fatto delle previsioni in base alle attuali forze motrici del settore. I risultati?

Eccoli in breve:

  • Compressore: verrà sviluppato verso una maggiore compattezza e un utilizzo minimale dell’olio lubrificante. L’efficienza del compressore migliorerà con la compressione isotermica o multistadio;
  • Scambiatore di calore: il futuro scambiatore di calore sarà compatto e ad alte prestazioni. Verrà integrata la combinazione di scambiatori di calore e ventole
  • Ciclo di compressione di vapore: il ciclo di saturazione mostra la promessa di risparmio energetico. 
  • Tecnologie di nicchia (not in kind) raffreddamento: c’è un grande potenziale in micro-emulsioni, compressione elettrochimica e tecnologie di raffreddamento termoelastiche.

La registrazione del webinar, così come anche l’articolo di riferimento si trovano (in inglese) QUI