La linea di chiller CenTraVac di Trane ottiene la verifica della Dichiarazione ambientale di prodotto (EPD)

Trane, fornitore leader nel mondo di soluzioni e servizi per il comfort degli ambienti interni e marchio di Ingersoll Rand, ha ottenuto la verifica e la registrazione della Dichiarazione ambientale di prodotto (EPD) di tipo III per l’intera linea di chiller Trane® CenTraVac™. La verifica della EPD di tipo III comprova le dichiarazioni ambientali relative alle prestazioni dei chiller e documenta la conformità con i severi requisiti di certificazione dell’Organizzazione Internazionale per la normazione (ISO).

La certificazione fornisce a progettisti e proprietari di immobili una verifica indipendente, condotta da terzi, delle dichiarazioni di prestazione ambientale. I chiller Trane EarthWise™ CenTraVac sono stati i primi a ottenere la registrazione EPD di tipo III, nel 2011. Quest’anno la certificazione è stata estesa ai chiller CenTraVac Serie E™.

“Trane si è sempre impegnata a raggiungere i massimi livelli di prestazione e sostenibilità ambientale”, ha commentato Ryan Geister, responsabile dei sistemi di refrigerazione per Trane. “Grazie alla certificazione EPD di tipo III, ora completa per l’intera gamma CenTraVac, i nostri clienti possono acquistare in maniera consapevole basandosi su dati di impatto ambientale verificati”.

CenTraVac Serie E™ è un chiller di elevata capacità che utilizza la stessa concezione a bassa pressione su cui si basano gli attuali chiller CenTraVac e utilizza un refrigerante di nuova generazione a basso potenziale di riscaldamento globale (GWP), Honeywell Solstice™ zd  (R-1233zd(E)). Dal punto di vista energetico è fino al 10%  più efficiente degli altri chiller centrifughi oggi disponibili sul mercato.

Tra i prodotti che utilizzano refrigerante destinati all’industria e alla climatizzazione della gamma EcoWise™ creata da Ingersoll Rand, CenTraVac Serie E™ di Trane è uno dei primi progettati per ridurre l’impatto ambientale grazie ai refrigeranti di nuova generazione, a basso potenziale GWP ed elevata efficienza di funzionamento. Questi prodotti sono compatibili e possono utilizzare i refrigeranti di nuova generazione a basso potenziale GWP, riducono l’impatto ambientale abbattendo le emissioni di gas a effetto serra (GHG) e mantengono o migliorano la sicurezza e l’efficienza energetica grazie al design innovativo.

La certificazione EPD aiuta inoltre i proprietari di immobili a ottenere punti LEED®. Nell’ambito della certificazione v4 del programma di edilizia ecosostenibile, qualunque chiller CenTraVac può ora aiutare a ottenere un punto LEED nella categoria materiali e risorse per la Building Product Disclosure and Optimization (Dichiarazione e ottimizzazione dei prodotti per edilizia).

Una dichiarazione EPD riporta i risultati di uno studio di valutazione del ciclo di vita (LCA) di un prodotto, oltre ad altre importanti informazioni sul suo profilo ambientale.

Le fasi della vita di un prodotto prese in esame includono la produzione a monte di acciaio, rame e diversi altri metalli utilizzati per la fabbricazione del chiller; l’utilizzo di energia nell’arco della vita media di un chiller (in base ai dati di un’indagine condotta dall’Air-Conditioning, Heating, and Refrigeration Institute [AHRI] (Istituto per la climatizzazione, il riscaldamento e la refrigerazione) sui chiller di tutte le marche) e il recupero dei metalli al termine del ciclo di vita del chiller. Rientrano inoltre nella valutazione le emissioni di refrigerante praticamente nulle e le basse emissioni relative alla produzione di elettricità per il funzionamento dei chiller.

Per ulteriori informazioni è possibile scaricare una copia della dichiarazione EPD di tipo III per i chiller CenTraVac.

Il programma di edilizia ecosostenibile LEED® dello statunitense Green Building Council è il programma preminente per la progettazione, la costruzione, la manutenzione e la gestione di edifici ecosostenibili a elevate prestazioni. Scopri di più su www.usgbc.org/LEED.