Assegnazione delle quote e Registro degli idrofluorocarburi (HFC)

Bildschirmfoto 2015-01-14 um 12.03.36Il Regolamento (UE) n. 517/2014  prevede un phase-down degli HFC, secondo cui l’immissione in commercio di tali sostanze, da parte delle singole imprese, è soggetta a limiti quantitativi. Dal 1 gennaio 2015 è necessario che tutti i produttori ed importatori che nell’anno civile considerato immettono in commercio almeno 100 tonnellate di CO2 equivalenti di HFC ottengano una quota. Come previsto all’articolo 16 e agli Allegati V e VI del Regolamento, la Commissione Europea assegna le quote, in termini di tonnellate di CO2 equivalenti, agli importatori e ai produttori di gas in “bulk” (sfusi). Non vengono invece assegnate quote ai produttori ed importatori di prodotti ed apparecchiature che contengono HFC.

Il Ministero dell’Ambiente rende noto che, in accordo con l’articolo 17, del Regolamento, è stato istituito il Registro HFC cioè un registro elettronico delle quote per l’immissione in commercio degli HFC. La registrazione al Registro HFC è obbligatoria per le imprese che vogliono ricevere una quota. Il prossimo periodo utile per l’invio della richiesta di quote per il 2016 è previsto nella primavera 2015. I moduli di registrazione per la richiesta di quote e ulteriori informazioni sono disponibili QUI

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here