Singapore ha ratificato l’Emendamento di Kigali

Dal 1989, Singapore è parte del Protocollo di Montreal, il trattato internazionale per proteggere lo strato di ozono eliminando gradualmente l’uso di sostanze che lo danneggiano. Il 9giugno 2022 ha ratificato anche l’emendamento di Kigali per la riduzione degli HFC.

Singapore ridurrà gradualmente il consumo di HFC dell’80% nei prossimi due decenni, per soddisfare gli obblighi dell#emendamento di Kigali. L’Agenzia Nazionale per l’Ambiente di Singapore (NEA) ha introdotto misure per sostenere l’industria nel passaggio ad alternative più rispettose del clima. Dal 1° gennaio 2019, gli HFC importati a Singapore sono stati sottoposti a controlli di licenza. Nel 2020, è stata introdotta una sovvenzione per refrigeranti a basso GWP per sostenere le aziende che desiderano passare in anticipo a refrigeratori raffreddati ad acqua rispettosi del clima. Inoltre, il 1° ottobre 2022 entreranno in vigore le normative per mitigare le emissioni di HFC, ai sensi della Legge sulla Protezione e Gestione Ambientale. Queste normative mirano a spostare il mercato verso tecnologie e apparecchiature RAC più rispettose del clima, richiedono la corretta gestione dei refrigeranti durante i lavori di manutenzione e impongono la raccolta e il corretto trattamento dei refrigeranti esausti dalle apparecchiature RAC dismesse.

Il Governo continuerà a lavorare a stretto contatto con gli stakeholder del settore e a sostenerli nella riduzione del consumo di HFC e nel passaggio ad alternative rispettose del clima.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here