Le unità di refrigerazione ibride per autocarri Thermo King si mettono in viaggio

Thermo King®, azienda leader nelle soluzioni per il controllo della temperatura durante il trasporto e marchio di Trane Technologies, ha annunciato oggi che i suoi nuovi sistemi di refrigerazione ibridi per autocarri e veicoli con caricatore a due piani stanno per essere consegnati ai clienti europei. I nuovi sistemi di refrigerazione delle serie T e UT Hybrid sono in grado di passare facilmente dalla modalità diesel a quella elettrica e viceversa, permettendo così ai trasportatori di operare in centri cittadini, aree residenziali e zone a basse emissioni con il motore diesel dell’unità spento.

Greggs, il principale rivenditore di prodotti da forno “on the go” del Regno Unito, che conta oltre 2.000 punti vendita su tutto il territorio nazionale e serve più di sei milioni di clienti a settimana, è uno dei primi clienti in Europa a provare i vantaggi offerti dai nuovi sistemi di refrigerazione ibridi. Tre nuovi autocarri dotati di sistemi ibridi Thermo King contribuiranno a ridurre l’impatto ambientale e abbassare i costi operativi delle sue attività di trasporto nel centro di Londra.

«Ormai da molti anni abbiamo scelto di avvalerci dei sistemi Thermo King. Le loro unità ci hanno consentito di raggiungere livelli elevati di flessibilità ed efficienza operativa, e abbiamo sempre potuto contare sul supporto offerto dalla rete di concessionari per l’assistenza Thermo King» ha commentato Richard Penna, responsabile della logistica del gruppo in Greggs. «Siamo estremamente attenti riguardo alla sostenibilità delle nostre attività di trasporto. È imprescindibile per noi operare nei centri cittadini con livelli di emissioni e rumorosità più bassi possibile. È stata dunque una scelta naturale optare per    Thermo King e dotare i nostri autocarri di queste nuove unità capaci di passare agevolmente dalla modalità diesel a quella elettrica e viceversa, ridurre la rumorosità ed eliminare le emissioni. Inoltre, ci attendiamo anche di poter usufruire di un minore consumo quotidiano di carburante».

«La tecnologia ibrida Thermo King è stata progettata per aiutare le aziende che si occupano di trasporti e consegne a rendere i propri veicoli refrigerati e gli investimenti a prova di futuro. Grazie a questa soluzione, possono stare al passo con le normative, controllare i propri costi totali di proprietà e ottenere importanti obiettivi di sostenibilità» ha affermato Colm O’Grady, responsabile di prodotto in Thermo King. «Thermo King è stata la prima azienda a offrire ai propri clienti europei sistemi di refrigerazione ibridi per semirimorchi. Ora, anche i nostri clienti che svolgono attività di trasporto su autocarri possono beneficiare di queste soluzioni di refrigerazione elettrificate e più pulite per rendere la distribuzione urbana più flessibile e sostenibile».

Le nuove unità ibride mono e multitemperatura per autocarri presentano una tecnologia di trasmissione con alternatore e inverter Frigoblock. Il sistema di refrigerazione a montaggio anteriore della  serie T Hybrid e a montaggio sotto telaio della serie UT Hybrid passa automaticamente dalla modalità elettrica a quella diesel e viceversa in base alle esigenze. Ciò consente ai trasportatori di operare nei centri urbani, nelle aree residenziali e nelle zone a basse emissioni con il motore diesel dell’unità di refrigerazione spento.

Il sistema è anche molto ben accettato dai conducenti, soprattutto grazie alla transizione semplice e intuitiva da una tecnologia di trasmissione all’altra. Il conducente deve configurare il veicolo solo quando lascia il deposito e il sistema commuta automaticamente tra la modalità elettrica e diesel durante la giornata lavorativa, a seconda delle esigenze dell’unità.

Le soluzioni delle serie T e UT Hybrid si allineano con le aspirazioni in termini di sostenibilità per il 2030 di Trane Technologies, che prevedono l’impegno a ridurre le emissioni di carbonio dei clienti di un gigaton – l’equivalente delle emissioni annuali combinate di Italia, Francia e Regno Unito.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here