Attiva la Banca Dati F-GAS per la comunicazione degli interventi

ID.P.R. 146/2018 ha istituito la Banca Dati gas fluorurati a effetto serra e apparecchiature contenenti gas fluorurati e stabilisce l’obbligo di iscrizione e comunicazione dei dati per diversi interventi, decorsi 8 mesi dall’entrata in vigore del Decreto, ovvero dal 25 settembre 2019.

Dal 25 settembre 2019, dunque,  è scattato l’obbligo di comunicare i dati relativi agli interventi di installazione, riparazione, manutenzione, controllo delle perdite e smantellamento, svolti su apparecchiature contenenti gas fluorurati, per le imprese certificate (o le persone, nel caso di imprese non soggette ad obbligo di certificazione) che svolgono tali attività.

Devono essere comunicati gli interventi svolti sulle seguenti apparecchiature, a prescindere dalla quantità di F-gas in essa contenute:

– apparecchiature fisse di refrigerazione e di condizionamento d’aria;

– pompe di calore fisse;

– apparecchiature fisse di protezione antincendio;

– celle frigorifero di autocarri e rimorchi frigorifero;

– commutatori elettrici.

La comunicazione va effettuata, via telematica, alla Banca Dati nazionale gestita dalle Camere di commercio entro 30 giorni:

  1. dall’installazione delle apparecchiature;
  2. dal primo intervento di controllo delle perdite, manutenzione o riparazione di apparecchiature già installate;
  3. dallo smantellamento delle apparecchiature.

Questo obbligo sostituisce, a partire dal 25/09/2019, il registro dell’impianto che doveva, in base al Regolamento 517/2014, essere conservato dagli operatori o dai manutentori per loro conto.

La Banca Dati è raggiungibile dal sito bancadati.fgas.it

A questo sito si trovano anche molti documenti esplicativi per poter agire correttamente.

Ricordiamo, infine, che le Camere di commercio stanno organizzando su tutto il territorio nazionale incontri informativi sul nuovo sistema della Banca Dati. QUI il calendario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here