Unità e compressori a vite GEA Grasso M Serie

Unità con compressore GEA installate
Unità con compressore GEA installate

Costi del ciclo di vita minimizzati per tutte le gamme di capacità
La pressione competitiva e dei costi sulle aziende continua a crescere in pressoché ogni settore in cui si ricorre alla refrigerazione industriale o al raffreddamento con aria condizionata e dove, per una produzione e una conservazione economiche, sicure e sostenibili, sono fondamentali sistemi di refrigerazione efficienti. Ingegneri e investitori che intendono modernizzare o progettare ex novo impianti di refrigerazione hanno da tempo spostato l’attenzione non più soltanto sui bassi costi di investimento ma anche sul costo totale di gestione (TCO) per l’intera vita utile dell’impianto, che ora diventa invece un fattore decisivo. Tenendo conto della vita utile, è opportuno considerare in particolare i costi energetici a pieno carico e a carico parziale che di norma sono molto più alti dei costi di investimento. Riducendo i costi operativi, di manutenzione e dei ricambi mediante l’ottimizzazione di componenti come compressori a vite, motori a velocità variabile, separatori d’olio e unità di controllo è possibile influire sui costi del ciclo di vita.

Progettare all’insegna della ridefinizione del costo totale di gestione
Nel campo della refrigerazione industriale e del condizionamento dell’aria, i produttori di macchinari come GEA hanno reagito alle richieste del mercato riprogettando i modelli esistenti e realizzandone dei nuovi: nel 2015 i compressori a vite e le unità con compressore a vite della serie H, L, M, N sono stati completamente rivisitati nell’ottica di una “ridefinizione del costo totale di gestione”. Gli attuali compressori vantano una tecnologia ottimizzata, un’elevata disponibilità e costi nettamente inferiori, con un’efficienza energetica e operativa a pieno carico e a carico parziale che è stata notevolmente migliorata riducendo la complessità dei componenti e, di conseguenza, manutenzione e usura. Le unità possono essere integrate con inverter di frequenza mentre nuovi motori con una più ampia gamma di velocità fino a 4.500 giri/min aumentano la capacità massima del 35% (max. 879 kW, ammoniaca [R717], -10/+35 °C). Le unità con compressore sono state ridisegnate per ridurne le dimensioni, al fine di agevolare il lavoro di progettazione nella modernizzazione degli impianti in strutture esistenti.

Quattro livelli di potenza inferiori per la serie GEA Grasso M
Di recente GEA ha completato questa gamma di compressori verso il basso con quattro minori livelli di potenza (tipo C, D, E, G) basandosi sulla nuova serie GEA Grasso M. I compressori a vite ora partono da una cilindrata di 231 m³/h a 2.940 giri/min, anziché dai precedenti 471 m³/h a 2.940 giri/min. Il segmento superiore della gamma va da 870 m³/h a 2.940 giri/min fino a 1.332 m³/h a 4,500 giri/min per i modelli più grandi del tipo N. Progettisti e investitori ora dispongono di ulteriori opzioni per implementare sistemi di refrigerazione personalizzati ma economici ove occorrono livelli di potenza medio bassi. Le soluzioni con unità della serie GEA Grasso M riducono nettamente il TCO per tutto il ciclo di vita del sistema rispetto ai compressori a vite tradizionali.

Compressore a vite GEA Grasso M, tipo G
Compressore a vite GEA Grasso M, tipo G

Compressore a vite GEA Grasso M
Gli otto compressori a vite della serie GEA Grasso M offrono una serie di innovazioni tecniche e caratteristiche speciali che hanno un impatto positivo sui costi operativi generali del sistema di refrigerazione. La prima di queste è l’ottima efficienza energetica a pieno carico o a carico parziale che viene assicurata da GEA grazie a una gamma di velocità variabile da 1.000 a 6.000 giri/min (compressore tipo C, D, E, G) e da 1.000 a 4.500 giri/min (tipo H, L, M, N), nonché dall’integrazione di una serie di altre funzioni. Una doppia valvola a cassetto regola la potenza fra il 10 e il 100% e controlla gradualmente il rapporto volumetrico interno (Vi) in un intervallo esteso, consentendo automaticamente un funzionamento del sistema ottimizzato dal punto di vista energetico anche con variazioni delle temperature di evaporazione e condensazione. I compressori a vite della serie GEA Grasso M sono inoltre i primi compressori industriali con valvola di ritegno azionata dalla pressione del gas caldo che minimizza le perdite di carico sul lato di aspirazione.

Compressori a vite GEA Grasso M (con e senza campana di accoppiamento)
Compressori a vite GEA Grasso M (con e senza campana di accoppiamento)

Meno manutenzione, meno costi
Manutenzione e usura sono altri fattori che incidono sui costi di funzionamento del sistema. Per funzionare in modo economico, un sistema di refrigerazione deve essere affidabile. L’efficienza è garantita in misura decisiva da una lunga vita utile con minima manutenzione e sostituzione dei componenti. GEA ha soddisfatto questi requisiti riprogettando la serie GEA Grasso M: la complessità dei compressori a vite è stata ridotta, ad es. con l’integrazione di un controllo della lubrificazione centralizzato per evitare l’uso di una pompa dell’olio nella maggior parte di casi. I cuscinetti assiali e le guarnizioni dell’albero sono concepiti per poter essere sostituiti senza rimuovere il motore quando è necessaria una manutenzione sul posto. Una facile e rapida integrazione nel sistema di refrigerazione è garantita da un filtro di aspirazione compatto e da un accoppiamento di facile accesso. Un’elevata sicurezza di funzionamento e una lunga durata di servizio sono state assicurate, fra l’altro, da una protezione contro le pulsazioni del gas per le gamme di bassa potenza e da un pistone di compensazione per il cuscinetto assiale.
I compressori a vite della serie GEA Grasso M si contraddistinguono anche per i loro componenti compatti e progettati per il minimo ingombro: il modello più piccolo del tipo C pesa 392 kg e ha una lunghezza di appena 852 mm, una larghezza di 660 mm e un’altezza di 660 mm (inclusa la flangia di accoppiamento).

Unità con compressore a vite GEA Grasso M
Oltre agli otto compressori a vite, la serie GEA Grasso M include anche otto unità con compressore a vite monofase che vengono fornite già assemblate e cablate per il collegamento come soluzioni complete “plug-and-play”. Fra i componenti figurano un compressore a vite della serie GEA Grasso M, un motore di azionamento e una centralina dell’olio con separatore di olio, radiatore e filtro, nonché il pannello di controllo GEA Omni™ con sensori e dispositivi di sicurezza. La potenza frigorifera dei diversi tipi va da 140 a 879 kW (R717, −10/+35 °C).

Unità con compressore a vite GEA Grasso M
Unità con compressore a vite GEA Grasso M

Netta riduzione dei costi del ciclo di vita
Come i compressori a vite, le unità con compressore della serie GEA Grasso M si contraddistinguono per la riduzione dei costi operativi. Ottimizzando prestazioni ed esecuzione dell’impianto, consentono risparmi significativi di energia e dei costi di assistenza, manutenzione ed equipaggiamento.

Sfruttamento del potenziale di risparmio
Nel ridisegnare le unità con compressore, il team di progettazione GEA ha coerentemente sfruttato qualsiasi residuo potenziale di risparmio. La potenza richiesta per l’azionamento è stata ulteriormente ridotta del 3-5% rispetto ai modelli precedenti. I motori a velocità variabile opzionali hanno una gamma di velocità da 1.000 a 4.500 giri/min. Un risparmio energetico e una miglior efficienza sono possibili persino nelle fasi più brevi a carico parziale grazie a una regolazione graduale dei giri mediante inverter di frequenza, combinata a un controllo automatico del Vi ottimale.
L’efficiente circuito di lubrificazione con filtro, regolazione automatica della pressione e minimo rischio di perdite per ridurre il consumo di olio è un altro componente delle unità GEA Grasso M che consente di contenere i costi. Il suo separatore d’olio orizzontale a 3 stadi con indicatore di livello, riscaldamento dell’olio e fase di micro-separazione richiede solo una piccola quantità d’olio e riduce ad appena 5 ppm le perdite. Un’ulteriore riduzione dei costi è garantita dal fatto che di norma le unità con compressore a vite non richiedono nemmeno una pompa dell’olio (a meno che non funzionino con pressioni differenziali molto basse), risparmiando ulteriore potenza di azionamento, manutenzione e ricambi e aumentando al contempo la disponibilità. L’economizzatore opzionale può aumentare l’efficienza in applicazioni con elevati salti di temperatura e differenze di pressione mediante intercooling.

Controllo ottimizzato del sistema con GEA Omni™
Per un funzionamento del sistema conforme alle esigenze specifiche, sicuro ed economicamente efficiente è necessario che gli avanzati componenti impiegati interagiscano in modo ottimale. GEA Omni™ è un sistema di regolazione e controllo aperto, all’avanguardia nel settore, che assicura un funzionamento regolare, un risparmio energetico e un’elevata disponibilità dell’impianto. Integra e coordina tutti i componenti del sistema assicurandone una facile messa in servizio e una gestione efficiente. L’interfaccia operativa è un display HD a colori ad alta risoluzione (1,366 x 768 pixel) da 15,6” che assicura un comando facile e intuitivo con il tocco di uno o più dita. I programmi integrati GEA OmniLink™ e GEA OmniHistorian™ consentono un rapido accesso remoto con una panoramica e un’analisi di tutti i dati storici registrati. La comunicazione del sistema può essere configurata tramite Modbus/TCP ed Ethernet, nonché, come opzione, tramite Profibus DP o Profinet.

Controllo con GEA OmniTM
Controllo con GEA OmniTM

Lunghi intervalli di manutenzione, elevata disponibilità del sistema
Esattamente come i relativi compressori a vite, le unità GEA Grasso M sono caratterizzate da un’elevata affidabilità e una ridotta necessità di manutenzione, che contribuiscono ulteriormente alla loro efficienza in termini di costi operativi. Tutti i componenti rilevanti, come motori con collegamento a flangia, alberi di trasmissione, cuscinetti, guarnizioni, circuiti di lubrificazione e tubazioni sono progettati per le massime sollecitazioni e funzionano con la massima affidabilità anche a ciclo continuo, assicurando un’elevata disponibilità dell’impianto grazie a lunghi intervalli di manutenzione. Tutte le parti sono facilmente accessibili per la manutenzione e possono di norma essere sostituite sul posto. Le unità presentano un’esecuzione molto compatta con il minimo ingombro: nella configurazione standard, il modello più grande del tipo N ha una lunghezza di appena 2.300 mm, una larghezza di 1.250 mm e un’altezza di 1.950 mm, con un peso di 1.550 kg (motore escluso).

Numerose opzioni di equipaggiamento
Per garantire un uso adeguato delle unità, la serie GEA Grasso M offre diverse opzioni di equipaggiamento, come quadro di controllo integrato al quadro di potenza e inverter di frequenza, esecuzioni antideflagranti per l’industria chimica e omologazione secondo le principali norme in vigore.

Conclusione: GEA Grasso M – La soluzione ideale per un’alta redditività dei sistemi di refrigerazione
Progettisti e investitori considerano la serie GEA Grasso M una scelta interessante per modernizzare impianti di refrigerazione o condizionamento dell’aria esistenti o per progettarne dei nuovi, grazie ai loro minimi costi di funzionamento e manutenzione. La gamma è stata ampliata ad otto modelli per offrire soluzioni adeguate a svariate applicazioni e capacità.

 tabella gea

 

Ai seguenti link, maggiori informazioni sui compressori a vite GEA Grasso Serie M e sui sistemi completi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here