Politiche energetiche rinnovabili in transizione – Un rapporto

Spinte dall’innovazione, dall’aumento della concorrenza e dal sostegno politico in un numero crescente di paesi, le tecnologie per le energie rinnovabili hanno ottenuto enormi progressi tecnologici e notevoli riduzioni dei costi. Le energie rinnovabili sono arrivate alla ribalta della transizione energetica globale, con quasi tutti i paesi che adottano un obiettivo di energia rinnovabile.

Tuttavia, i progressi sono stati disomogenei in diversi paesi e settori. I rischi tecnologici e finanziari ostacolano ancora l’espansione delle energie rinnovabili in nuovi mercati. Con l’ulteriore sviluppo del settore energetico, la crescente adozione di fonti rinnovabili variabili come il solare e il vento richiede sistemi più flessibili. Rispetto alla generazione di energia, il quadro normativo per i settori di utilizzo finale resta indietro.

Un nuovo rapporto, elaborato congiuntamente dall’Agenzia internazionale per le energie rinnovabili (IRENA), dall’Agenzia internazionale dell’energia (IEA) e dalla Rete di politica energetica rinnovabile per il 21 ° secolo (REN21), identifica gli ostacoli principali e mette in evidenza le opzioni politiche per promuovere l’impiego delle energie rinnovabili.

Dopo aver esaminato le attuali politiche e gli obiettivi in ​​tutto il mondo, esamina le politiche settoriali specifiche per il riscaldamento e il raffreddamento, i trasporti e l’energia, nonché le misure per integrare le rinnovabili variabili. Una classificazione aggiornata delle politiche e un elenco terminologico possono fungere da riferimento globale per gli strumenti di politica delle energie rinnovabili.

Tra i principali risultati:

  • Le politiche di energia rinnovabile devono concentrarsi sui settori di uso finale, non solo sulla generazione di energia;
  • L’uso delle energie rinnovabili per il riscaldamento e il raffreddamento richiede una maggiore attenzione politica, compresi obiettivi dedicati, mandati tecnologici, incentivi finanziari, incentivi basati sulla generazione e tasse sul carbonio o sull’energia;
  • Le politiche nel settore dei trasporti richiedono ulteriori sviluppi, comprese politiche integrate per decarbonizzare i vettori energetici e carburanti, i veicoli e le infrastrutture;
  • Anche le politiche nel settore energetico devono evolvere ulteriormente per affrontare nuove sfide;
  • Sono necessarie misure per sostenere l’integrazione delle energie rinnovabili variabili, tenendo conto delle caratteristiche specifiche dell’energia solare ed eolica;
  • Raggiungere la transizione energetica richiede politiche olistiche che considerino fattori al di là del settore energetico stesso;
  • Il rapporto fornisce una panoramica completa delle misure politiche disponibili per affrontare tali sfide.

Il rapporto è disponibile in inglese QUI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here