Potenziare un commercio sostenibile

Photo © Chemours. Le prestazioni dei sistemi di refrigerazione dei supermercati, combinati con il recupero del calore.
Photo © Chemours. Le prestazioni dei sistemi di refrigerazione dei supermercati, combinati con il recupero del calore

L’uso di refrigeranti HFO a basso GWP come Opteon™ XL20 (R-454C) e Opteon™ XL40 (R-454A) può portare a notevoli risparmi sia in termini di investimenti in attrezzature front-end, che in termini di vita utile di un sistema di refrigerazione commerciale. Ma soprattutto, può ridurre l’impatto ambientale del sistema rispetto ad altre tecnologie a basso GWP. L’uso di questi refrigeranti può apportare un importante contributo al raggiungimento degli obiettivi di responsabilità aziendale, poiché le emissioni complessive del sistema sono notevolmente ridotte, mentre la migliore efficienza energetica genera risparmi finanziari a lungo termine.
I refrigeranti Opteon™ XL a basso GWP rappresentano un’opportunità. Poiché non c’è mai stata una maggiore attenzione alla necessità di ridurre le emissioni nocive, è ora ampiamente riconosciuto che le scelte che facciamo hanno implicazioni durature. Regolamenti e accordi come l’F-Gas europeo, l’emendamento di Kigali fino al protocollo di Montreal hanno dato impulso a nuove soluzioni innovative per la sostituzione degli HFC, come Opteon™ XL20 e Opteon™ XL40 a basso GWP.

La strada da seguire
Con l’aumentare di questa consapevolezza, tecnologie come i sistemi di recupero del calore devono essere più diffusamente utilizzate, essendo volte a ottimizzare ulteriormente il consumo di energia dei sistemi di refrigerazione, di condizionamento dell’aria e delle pompe di calore (RACHP). L’utilizzo di opzioni a basso GWP, come Opteon™ XL20 e Opteon™ XL40, può fornire vantaggi quando si recupera l’energia residua generata dai sistemi di refrigerazione, in quanto può agevolare sia la riduzione delle emissioni che dei costi del ciclo di vita, migliorando l’efficienza del sistema.
Le tecnologie di recupero del calore hanno il potenziale necessario per ridurre ulteriormente il consumo di energia e in definitiva le emissioni totali di CO₂ equivalente, trattenendo il calore generato durante il processo di raffreddamento.
Se applicati ai negozi al dettaglio, i sistemi di recupero del calore possono fornire notevoli benefici, e con l’uso di refrigeranti Opteon™ XL a basso GWP, ne possono offrire ancora di più: i risparmi sono significativi (fino al 70%) rispetto a un sistema tradizionale a R-404A con caldaia a gas. Le tecnologie di recupero del calore con refrigeranti Opteon™ XL a basso GWP hanno inoltre dimostrato di avere prestazioni superiori rispetto a quelle delle tecnologie alternative basate su R-744 in condizioni climatiche calde e temperate.
Di conseguenza, l’uso dei refrigeranti Opteon™XL può tradursi in un risparmio sui costi del ciclo di vita (LCC) fino al 15% rispetto alle soluzioni tradizionali.

Photo © Chemours. Le prestazioni dei sistemi di refrigerazione dei supermercati, combinati con il recupero del calore.
Photo © Chemours. Le prestazioni dei sistemi di refrigerazione dei supermercati, combinati con il recupero del calore

Versatilità ed efficienza
Uno studio indipendente ha esaminato le tipiche tecnologie di recupero del calore (desurriscaldamento dello scarico del compressore, condensazione parziale e condensatori/raffreddatori di gas montati su unità di trattamento dell’aria) utilizzando refrigeranti Opteon™ XL e R-744 a basso GWP in varie condizioni operative e in climi europei sia temperati (Leicester, Regno Unito) che caldi (Siviglia, Spagna). Gli obiettivi di riduzione delle emissioni sono stati ottenuti per entrambe le regioni climatiche (>64% di riduzione nel Regno Unito e >55% di riduzione in Spagna) con 7 delle 9 tecnologie con le emissioni più basse che utilizzano i refrigeranti Opteon™ XL.
Lo studio ha confermato la versatilità e l’efficienza dei refrigeranti Opteon™ XL in una vasta gamma di applicazioni di recupero del calore; ha inoltre rilevato che sia nei climi temperati che in quelli caldi, Opteon™ XL20 offre il più basso LCC decennale (fino all’11% in meno rispetto alle emissioni più basse con un’opzione R-744). Allo stesso modo, sia nei climi temperati che in quelli caldi, Opteon™ XL 20 produce le emissioni totali decennali più basse, fino al 13% in meno rispetto all’opzione migliore con R-744.
Anche se si considerano i bassi costi energetici e i ridotti valori di richiesta energetica raggiunti in Francia, Opteon™ XL20 offre comunque il più basso LCC decennale, così come le più basse emissioni totali decennali, al miglior rapporto qualità-prezzo.

Per saperne di più su come Opteon™ XL40 e Opteon™ XL20 di Chemours riducono le emissioni e i costi del ciclo di vita, è possibile scaricare l’infografica Potenziare un commercio sostenibile qui e il prossimo whitepaper, Recupero di calore (o energia), qui, che sarà lanciato alla 2a Conferenza IIR sui refrigeranti HFO e le miscele a basso GWP a giugno di quest’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here