EPEE lancia la sua campagna #CountOnCooling

Ieri EPEE, la European Partnership for Energy and the Environment, ha lanciato la sua campagna #CountOnCooling con un webinar sul raffreddamento sostenibile e su come questo possa consentire la decarbonizzazione e cooperare a realizzare l‘European Green Deal (EGD).

La metà del consumo totale di energia finale in Europa viene utilizzata per il riscaldamento e il raffreddamento. Pertanto, per poter realizzare gli obiettivi del Green Deal, la decarbonizzazione del riscaldamento e del raffreddamento devono diventare una priorità assoluta e il raffreddamento sostenibile può essere un catalizzatore per raggiungere gli obiettivi “green”.

Andrea Voigt, direttore generale di EPEE, ha affermato: «Avremmo desiderato un momento migliore per lanciare la nostra campagna #CountOnCooling in modo chiaro; nel mezzo di questa crisi sanitaria senza precedenti, la priorità devono essere con le persone, le famiglie e le comunità colpite. Abbiamo deciso di andare avanti comunque, perché riteniamo importante non perdere di vista la sfida del cambiamento climatico che rimarrà una minaccia globale. Con il Green Deal europeo abbiamo un obiettivo ambizioso e il nostro settore fa parte della soluzione. È un messaggio positivo e un invito all’azione. Questo è ciò che vogliamo mostrare».

Il webinar di ieri è stato un’opportunità per mostrare i passaggi chiave per ottenere un raffreddamento sostenibile, tra cui:

  • ottimizzazione delle esigenze di raffreddamento,
  • miglioramento dell’efficienza energetica,
  • mitigazione dell’impatto climatico dei refrigeranti,
  • spostamento verso le energie rinnovabili,
  • gestione dei costi di investimento per soluzioni a maggiore efficienza
  • garanzia di una soluzione integrata approccio al raffreddamento e al riscaldamento.

«L‘adozione di un approccio integrato, basato su nuovi modelli di business, svolge un ruolo cruciale nel raggiungimento della decarbonizzazione e del raffreddamento può dare un contributo importante. Ad esempio, il teleraffreddamento può essere un’infrastruttura vitale e nascosta al centro delle nostre città. Le autorità locali, le imprese, i governi devono lavorare insieme per accelerare lo sviluppo di tali soluzioni, innescando un futuro a zero emissioni di carbonio» ha affermato Olivier Biancarelli, Vicepresidente esecutivo, Engie e CEO di Tractebel.

Intervenendo al webinar, Roland Roesch, vicedirettore del Centro per l’innovazione e la tecnologia (IITC) dell’Agenzia internazionale per le energie rinnovabili (IRENA), ha aggiunto: «Il raffreddamento sostenibile può aiutare l’Europa a raggiungere la neutralità carbonica aumentando l’efficienza energetica e il cambiamento necessario alle energie rinnovabili. Se preso sul serio, aiuterà l’Europa a raggiungere i suoi obiettivi in termini di energie rinnovabili e allo stesso tempo decarbonizzare il settore del riscaldamento».

Voigt ha concluso: «La nostra campagna vuole dimostrare che le tecnologie sono disponibili oggi e che l’industria del raffreddamento sta continuando a innovare. Non esiste un Green Deal dell’UE senza un raffreddamento sostenibile – motivo per cui contiamo sul raffreddamento – #CountOnCooling»

Maggiori informazioni QUI

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here