AGGIORNAMENTO SULL’OPERATIVITÀ DEGLI IMPIANTI DI PRODUZIONE DEL GRUPPO CAREL SITUATI IN ITALIA

In conformità col nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri firmato nella serata del 22 marzo, che, al fine di arginare il diffondersi dell’emergenza epidemiologica legata al COVID-19 (Coronavirus) ha introdotto ulteriori misure restrittive in merito alle attività produttive industriali e commerciali oltre che alla mobilità personale, CAREL procederà alla sospensione delle attività produttive dei propri impianti presenti nel territorio italiano a partire dal 26 di marzo e fino al 3 aprile 2020. Al momento gli impianti suddetti sono principalmente impegnati a svolgere le attività propedeutiche a tale sospensione nonché le attività di stoccaggio e spedizione.

Nell’ottica di mitigare, per quanto possibile, gli impatti negativi derivanti dalla sospensione dell’attività produttiva in Italia, risulta in questo momento particolarmente importante la presenza impiantistica del Gruppo in quasi tutti i continenti. CAREL può contare, infatti, su una significativa flessibilità produttiva garantita da cinque stabilimenti all’estero, alcuni dei quali sono stati recentemente ampliati. Gli impianti del Gruppo sono localizzati in Croazia, Germania, Brasile, Cina, Stati Uniti e al momento sono tutti pienamente operativi.

Rimangono valide le iniziative già prese nei confronti del personale impiegatizio in Italia che prevedono, per una percentuale vicina al 100%, il lavoro da remoto.

CAREL conferma la massima attenzione posta sulla gestione di tale emergenza e porrà in essere tutte le misure necessarie al fine di tutelare al meglio la salute dei propri dipendenti sia in Italia che all’estero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here