Approvato il Bilancio Consolidato 2016 del Gruppo Epta S.p.A.

Marco Nocivelli, Presidente e Amministratore Delegato di Epta S.p.A

L’Assemblea di Epta S.p.A., gruppo multinazionale specializzato nella refrigerazione commerciale, ha approvato il bilancio consolidato al 31 dicembre 2016, redatto in conformità agli International Financial Reporting Standards (IFRS).

Lo scenario economico globale che nel 2016 ha osservato una crescita complessiva di circa il + 3%, vede i settori Retail e Food & Beverage, ambito competitivo di Epta S.p.A., in leggera accelerazione nei Paesi sviluppati rispetto ai dati 2015. In virtù dell’evoluzione del mercato, le imprese della grande distribuzione organizzata sono alla ricerca di nuovi modelli di business in grado di rispondere ai mutati cambiamenti d’acquisto e alla crescente diffusione dell’e-commerce. Inoltre, nei mercati maturi è in atto il passaggio dai grandi ipermercati ai negozi di piccole dimensioni, come i supermercati di vicinato e i convenience store.

Marco Nocivelli, Presidente e Amministratore Delegato di Epta S.p.A. dichiara: «In questo contesto, il Gruppo chiude il 2016 con numeri molto positivi, che testimoniano la nostra capacità di presidiare il settore e di superare le numerose nuove sfide che emergono con l’era digitale». E continua: «Abbiamo ottenuto un incremento del fatturato consolidato ed un risultato netto coerenti con il nostro Piano Strategico, che prevede una crescita dimensionale sia per linee organiche che tramite M&A. Investiamo in R&D per fornire soluzioni tecnologicamente avanzate e dal basso impatto ambientale, specifiche per ogni segmento di business e, dal 2016, siamo presenti anche sul canale dello shopping on-line con sistemi per il formato drive e click & collect. Inoltre, puntando su innovazione e qualità proseguiamo nella nostra ricerca di opportunità di sviluppo tramite acquisizioni e joint venture per consolidare la nostra posizione competitiva oltre i confini europei».

I PRINCIPALI RISULTATI CONSOLIDATI 2016

 I ricavi consolidati hanno raggiunto € 814 milioni, evidenziando un aumento del 6,1% rispetto al 2015 (+ € 47 milioni). A livello geografico, il risultato riflette la capillare presenza e la forza del Gruppo in tutto il mondo, assicurata da strategici presidi tecnico-commerciali in più di 35 Paesi e 11 unità produttive. In dettaglio, il fatturato realizzato è pari a 709 milioni nella macro area EMEA, € 62,4 milioni all’interno dell’APAC e € 42,6 milioni nel LATAM.

Il margine operativo è di € 57,7 milioni (+ € 14,4 milioni rispetto all’esercizio precedente).

Il risultato netto d’esercizio raggiunto dal Gruppo è di € 37,6 milioni (ovvero + € 8,6 milioni se confrontato con i dati 2015).

L’Indebitamento Finanziario Netto è pari a 84,8 milioni.

Il 2016 chiude con un Patrimonio Netto di € 204,6 milioni. La solidità patrimoniale, che emerge dal rapporto Patrimonio Netto rispetto a Posizione Finanziaria Netta pari a circa 2 volte e mezzo, permette al gruppo di essere pronto a cogliere opportunità di ulteriore crescita per linee esterne.

 FATTI DI RILIEVO AVVENUTI DOPO LA CHIUSURA DELL’ESERCIZIO – In data 1 marzo 2017 si è perfezionata la fusione per incorporazione delle controllate Costan s.r.l., Iarp s.r.l. e Misa s.r.l. in Epta S.p.A., in relazione al progetto di fusione approvato dalle assemblee delle società coinvolte in data 22 settembre 2016. La decisione di procedere a tale fusione nasce dall’esigenza di semplificare la struttura societaria del Gruppo Epta in Italia e, di conseguenza, del suo modello di Governance. L’operazione ha come scopo una maggiore efficienza della gestione amministrativa, con ricadute positive in termini di riduzione del numero degli adempimenti civilistici e fiscali e della complessità dei trasferimenti di beni e servizi tra le Società coinvolte. Si sottolinea, inoltre, come la fusione consentirà di ottenere benefici significativi grazie a processi decisionali più rapidi.

EVOLUZIONE PREVEDIBILE DELLA GESTIONE – Nei primi mesi del 2017 il Gruppo Epta sta registrando un fatturato sostanzialmente in linea rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il 2017 sarà caratterizzato da una maggiore focalizzazione sulle attività di sviluppo in aree dove attualmente non vi é una presenza diretta. Proseguirà altresì l’attività di consolidamento della posizione competitiva nell’Europa Occidentale che ha avuto nel 2016 un buon andamento. È inoltre previsto un continuo sviluppo della quota di mercato del Gruppo anche nei paesi emergenti, che nell’esercizio precedente hanno già ottenuto significativi incrementi di fatturato.

INNOVAZIONI – A marzo 2017 si è tenuta Euroshop, la più grande fiera al mondo dedicata al settore Retail, che ha visto la partecipazione del Gruppo Epta per la presentazione delle proprie proposte innovative di prodotto e servizio. In questa occasione è stato presentato l’FTE, un esclusivo sistema di refrigerazione a CO2 transcritico, patent pending in Italia e in Australia, che coniuga semplicità e performance, garantendo un elevato risparmio energetico e costi di installazione e manutenzione inferiori. A supporto della spesa on-line, sono nati, invece, gli #EptaBricks, armadietti refrigerati che permettono di conservare e ritirare i prodotti acquistati sul web in tutta flessibilità: emblematico esempio dell’integrazione di competenze dei siti produttivi del gruppo, coniugano l’esperienza del marchio Iarp nella realizzazione di plug-in, del brand Misa nelle celle refrigerate e del nuovo Polo di Innovazione Digitale francese, a garanzia di un sistema completo e interconnesso. Infine, GranFit del brand Costan SkyEffect di Bonnet Névé sono la nuova famiglia di banchi refrigerati che permettono di arredare le aree di freschi e surgelati con un’unica famiglia di prodotti, a favore di una migliore esposizione delle referenze e una rinnovata shopping experience per i consumatori.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here