CAREL firma un accordo vincolante per l’acquisizione del 100% di SENVA

SENVA, fondata nel 2007 e avente sede a Beaverton (Oregon, Stati Uniti), è specializzata nel design e nella produzione di una vasta gamma di sensori (comprendente sensori di corrente, di pressione (wet e dry), di perdite di gas, di umidità, solo per citarne alcuni) principalmente legati ai settori del condizionamento e della ventilazione, con una specifica linea dedicata all’indoor air quality. L’offerta proposta dalla società statunitense si caratterizza anzitutto per completezza di gamma e per innovazione: il know-how spazia dalla meccanica al software, dall’elettronica all’automazione. I canali di vendita presidiati, tra cui l’e-commerce, sono molteplici, con una forte presenza in quello dei contractor e in misura minore in quello degli OEM (Original Equipment Manufacturer) e dei distributori.
Le applicazioni coperte nell’ambito del condizionamento e della ventilazione sono numerose e, oltre all’umidificazione, comprendono sostanzialmente tutte quelle nelle quali sia coinvolto un circuito refrigerante: Chiller, Rooftop, Unità di trattamento dell’aria ecc.

I ricavi di SENVA al 31 dicembre 2021 ammontavano a circa USD 12,7 milioni con una crescita pari al 24% rispetto all’anno precedente (e più del doppio rispetto a quanto registrato nel 2016), con un EBITDA pari a USD 2,4 milioni. La società dispone di un impianto di produzione di circa 2.500mq ed è in corso la messa in attività di un nuovo impianto di maggiori dimensioni (3.250mq), inclusivo di un nuovo laboratorio di ricerca. I dipendenti alla fine del 2021 erano circa 65.

L’operazione è coerente con i pilastri strategici che hanno indirizzato l’attività del Gruppo CAREL nel corso degli ultimi anni, in particolare:

M&A – L’acquisizione di SENVA rappresenta un ulteriore passo verso quel percorso di crescita per linee esterne tramite prodotti complementari nelle applicazioni di riferimento posto in essere a partire dal 2018. L’acquisizione di quote di mercato e di un’ulteriore presenza industriale in un mercato strategico come quello nordamericanorappresenta un tassello fondamentale a supporto dello sviluppo del business locale.

Sensoristica – Come già avvenuto con l’acquisizione del controllo di Arion (aprile 2022), la focalizzazione verso tale settore è fondamentale per rendere le apparecchiature più efficienti e maggiormente connesse con l’ecosistema in cui sono inserite, facilitando anche l’attivazione di servizi digitali.

Sinergie – Molteplici sono le sinergie che possono essere estratte dall’integrazione tra CAREL e SENVA. Da un punto di vista di prodotto, l’arricchimento della gamma rafforzerà ancora di più la visione del Gruppo CAREL come un unico fornitore di soluzioni diversificate per il settore dell’HVAC; inoltre la combinazione di know-how specifici tra le due società comporterà un ulteriore perfezionamento dell’offerta di sensoristica (maggiore connettività, innovazione, personalizzazione) con la possibilità di coprire una porzione significativa delle nicchie ad oggi presidiate (es. espansione anche nel settore della Refrigerazione). A ciò si aggiungono significativi vantaggi geografici e commerciali. Per CAREL, infatti, si tratta della prima acquisizione di natura industriale negli Stati Uniti, con ovvie opportunità in termini di cross-selling in Europa/Nord America e apertura di canali di vendita storicamente meno presidiati, come quello dei contractor. Infine, il raddoppio della capacità produttiva di SENVA potrebbe essere utilizzato in futuro anche per l’ampliamento della produzione di referenze a marchio CAREL.

Gli effetti dell’operazione si rifletteranno positivamente anche su SENVA, che beneficerà dell’apertura a nuovi mercati in termini geografici, applicativi e distributivi, facendo leva sulla forza commerciale del Gruppo CAREL.

Francesco Nalini, Amministratore Delegato del Gruppo CAREL, ha commentato: “Siamo particolarmente orgogliosi dell’operazione conclusa in data odierna perché rappresenta la prima acquisizione industriale nel continente americano e conferma ancora una volta il nostro impegno nel perseguire gli obiettivi di crescita per linee esterne, impegno che nel corso degli ultimi 18 mesi ha subito una significativa accelerazione. Nello specifico, l’acquisizione di SENVA sottolinea l’interesse del Gruppo CAREL nel far crescere e rendere più solida la propria presenza negli Stati Uniti e contestualmente si inserisce in un percorso di potenziamento nel settore della sensoristica avanzata (già espresso con l’operazione “Arion” chiusa ad aprile), che sarà sempre più importante nel design di macchine efficienti da un punto di vista energetico e sostenibili da un punto di vista ambientale.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here