Emerson nomina Elizabeth Adefioye Chief People Officer

Emerson ha nominato Elizabeth Adefioye come prima Chief People Officer. Adefioye, che in precedenza era stata Chief Human Resources Officer per Ingredion, svolgerà una nuova funzione consolidata per le risorse umane, tra cui responsabilità per la cultura, esperienza dei dipendenti, gestione dei talenti end-to-end, diversità, equità e inclusione, integrazione delle acquisizioni, sviluppo ed efficacia dell’organizzazione, pacchetti retributivi e HRIS.  Avrà la piena responsabilità di garantire che l’agenda per le persone e la cultura sostenga gli ambiziosi obiettivi commerciali dell’azienda. Si unisce inoltre all’ufficio dell’Amministratore Delegato di Emerson, con il compito di aiutare a sviluppare e dirigere le strategie commerciali globali dell’azienda.

«Stiamo acquisendo slancio attorno alla nostra evoluzione culturale, aumentando la nostra attenzione alla creazione di un ambiente inclusivo che alimenta ulteriormente l’innovazione di alto livello, un segno distintivo di Emerson da oltre 130 anni» ha dichiarato il Presidente e CEO di Emerson Lal Karsanbhai. «Elizabeth si è dimostrata una leader con una profonda esperienza nel guidare i team al successo, e siamo ansiosi di vederla portare questa passione in Emerson. Portare una leader del suo calibro, con le sue conoscenze e con la sua energia accelererà i nostri sforzi e rafforzerà Emerson come luogo di lavoro di destinazione per un talento eccezionale».

Adefioye ha guidato la trasformazione della cultura di Ingredion e lo sviluppo di una nuova dichiarazione degli scopi e di valori aggiornati in tutta l’azienda. Prima di entrare a far parte di Ingredion nel 2016, Adefioye ha ricoperto ruoli di leadership nelle risorse umane presso Johnson & Johnson, Novartis Consumer Health, Medtronic e Bristol-Myers Squibb.

«Emerson è un leader noto che pone rinnovata enfasi sulla creazione di una forte cultura interna per spingere non solo l’azienda, ma le industrie che serve verso un futuro migliore» ha dichiarato Adefioye. «Le aziende possono avere la migliore strategia per la crescita, ma se non promuovono intenzionalmente una cultura che supporti e potenzi tutte le voci nell’organizzazione, tale strategia non avrà successo. Sono entusiasta all’idea di vedere l’impegno di Emerson per la cultura e non vedo l’ora di collaborare con Lal, con il Consiglio di amministrazione e con l’intera organizzazione per continuare a progredire insieme».

Una leader attiva nel suo campo, Adefioye è ambasciatrice del Network of Executive Women, fa parte del Consiglio di amministrazione della Society for Human Resources Management, Skills for Chicagoland’s Future ed è membro del The Economic Club of Chicago. Adefioye è stata nominata tra le “2021 Elite 100 Extraordinary Black Women” che stanno cambiando il volto della Corporate America. È stata premiata come “2019 Most Powerful Women in Corporate America” da Black Enterprise e nel 2018 ha ottenuto il “Women Worth Watching Awards” del Profiles in Diversity Journal.

Adefioye ha conseguito una laurea in chimica presso la Lagos State University, una laurea specialistica in gestione delle risorse umane presso l’Università di Westminster a Londra e un diploma di capacità nella costruzione di leadership e leadership in azione presso la Glasgow Caledonian University. Sebbene abbia vissuto e lavorato in tutti gli Stati Uniti, in Asia e in Europa, Adefioye si trasferirà nella sede centrale di Emerson a St. Louis.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here