BOSS MICRO: IL BOSS DEI PICCOLI IMPIANTI

CAREL ha aggiunto alla propria gamma di supervisori locali boss micro, un nuovo formato che completa la gamma boss e che arricchisce l’offerta per i sistemi di monitoraggio locale. Il nuovo supervisore è la soluzione ideale per applicazioni quali Edge Data Center, supermercati di prossimità e stazioni di servizio, che presentano un numero limitato di unità, ma che richiedono, allo stesso tempo, esperienza d’uso e funzionalità avanzate di gestione di impianto.

boss micro garantisce tutti i vantaggi della gamma, primo tra tutti l’elevata connettività. In stretta sinergia con la strategia di digitalizzazione di CAREL, il nuovo supervisore locale integra nativamente diversi canali di comunicazione verso piattaforme centralizzate di raccolta dati. L’abilitazione ad analytics e a logiche preventive per l’ottimizzazione delle performance diventa così immediata ed adattabile ad ogni impianto. Esistono infatti quattro diverse versioni hardware per offrire una soluzione flessibile che si adatti alle diverse esigenze, integrando un hotspot WI-FI e un modem 4G per un facile accesso da locale e/o da remoto senza alcuna infrastruttura aggiuntiva. Inoltre, come gli altri supervisori della gamma boss, anche boss micro implementa i più elevati standard di cyber-security per garantire che l’accesso alle informazioni avvenga sempre in modo controllato e sicuro, ed è sottoposto a periodici “security assessment” da parte di enti esterni.

 Il secondo dei vantaggi garantiti dall’appartenenza alla famiglia boss è l’interfaccia estremamente intuitiva e usabile, che permette un’interazione semplice e immediata con l’impianto da parte di ogni utente. Proprio l’Interfaccia, completamente compatibile con il mobile e interamente personalizzabile, si conferma un punto di forza dell’intera gamma e rappresenta lo strumento ideale in mano all’installatore o al proprietario del negozio per tenere sotto controllo l’impianto. boss micro non è un semplice Gateway, ma è a pieno titolo un dispositivo Edge, perché oltre a connettere i dispositivi fornisce un valore di elaborazione locale, memorizzando dati e visualizzandoli con trend ma anche con pagine web intuitive e facili da navigare anche con uno smartphone, grazie alla responsività.

L’ampia scelta di componenti software aggiuntivi, infine, permette al supervisore boss micro un’ottimizzazione delle prestazioni dell’impianto, in moltissime applicazioni del condizionamento e della refrigerazione: dallo sviluppo di reti di infrastrutture micro-datacenter connesse con sistemi di monitoraggio remoti, alla gestione della pressione di aspirazione di centrali frigorifere, fino al cruscotto degli indici di performance. Da sottolineare anche come l’integrazione con i dispositivi di terze parti e l’integrabilità in sistemi BMS attraverso i più diffusi protocolli standard del mondo HVAC/R garantiscano la gestione completa dell’impianto anche in sistemi con equipment multi-brand.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here