Al via a Milano il Convegno europeo

Politecnico di Milano (Credits: PoliMi)

Si svolgerà il 10 e 11 giugno in modalità ibrida la 19esima edizione del Convegno Europeo del Centro Studi Galileo, realizzato in collaborazione con le Nazioni Unite, l’IIR (Istituto Internazionale per la Refrigerazione), AREA (Air conditioning and Refrigeration European Association), ATF (Associazione Italiana del Tecnici del Freddo) e REI (Renewable Energy Institute).

Nelle cinque sessioni del Convegno, ampio spazio sarà destinato alla svolta green del settore: la nuova Regolamentazione Europea garantirà infatti una efficiente transizione verso gas refrigeranti meno dannosi per l’ambiente, per garantire la quale sarà necessario investire non solo sull’innovazione tecnologica e sulle logiche di risparmio energetico (la generazione di freddo richiede quasi la metà dell’elettricità complessiva, a livello mondiale), ma anche sulla conseguente formazione e certificazione dei tecnici.

Il 19° Convegno Europeo segnerà anche un passo storico nei rapporti tra Europa e Africa, con la firma di un accordo di stretta collaborazione, un Memorandum of Understanding, tra AREA, associazione Europea che riunisce tutte le associazioni nazionali europee del Freddo, e U-3ARC, corrispettivo africano: i rispettivi Presidenti Marco Buoni (anche direttore del Centro Studi Galileo e segretario di ATF) e Madi Sakandé sigleranno il documento nel corso della seconda giornata di Convegno, venerdì 11 Giugno. Il Memorandum garantirà scambio di competenze e risorse, con un occhio di riguardo per la formazione e la valorizzazione del capitale umano, nell’ottica di un potenziamento dell’economia africana, fortemente incentivato dalle Nazioni Unite.

L’appuntamento è quindi fissato al Politecnico di Milano e in diretta Streaming. Maggiori informazioni QUI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here