Pego, interprete della Refrigerazione 4.0

Con Nector si concretizza l’evoluzione 4.0 della cella frigorifera per la quale il quadro di controllo è la porta di accesso

L’evoluzione verso il 4.0 interessa ogni settore dell’economia e anche l’industria della refrigerazione partecipa a questa trasformazione, proponendo al mercato soluzioni 4.0 ovvero connesse, in grado di raccogliere dati, di interagire e comunicare con l’operatore o con altre macchine. Una delle aziende interpreti di questa evoluzione è Pego Srl, con sede in provincia di Rovigo. Leader italiano nella produzione di quadri elettrici per la refrigerazione e il condizionamento dal 1997, si è affermata sul mercato nazionale e internazionale grazie a soluzioni sempre all’avanguardia.

La radicata propensione di Pego per la ricerca e l’innovazione ha avuto un ulteriore impulso nel 2018, quando essa è entrata a fare parte del Gruppo Castel, storica azienda italiana presente dal 1961 sul mercato della componentistica per la refrigerazione e il condizionamento dell’aria. «Grazie a una politica di investimenti e risorse destinate alla ricerca e allo sviluppo, in linea con la filosofia del Gruppo, Pego ha raccolto la sfida di anticipare l’introduzione delle nuove tecnologie – sia di connettività che di interazione – anche nel mercato della refrigerazione che, sebbene sia a volte poco incline all’innovazione, comincia ora a manifestare un crescente interesse legato a questi temi» afferma l’ing. Martino Villa, Presidente Pego.

Nector, sintesi perfetta di Pego 4.0

In armonia con questa filosofia è nato Nector, il nuovo quadro elettrico di Pego. Con Nector si concretizza l’evoluzione 4.0 per la cella frigorifera per la quale il quadro di controllo è la porta di accesso. Il nuovo prodotto Nector rappresenta in pieno la sintesi del nuovo corso di Pego. Il suo sviluppo, avvenuto sotto la supervisione e il coordinamento dell’ingegner Claudio Orlandi, è stato un processo collettivo che ha coinvolto tutti i reparti aziendali, un vero e proprio laboratorio di idee e collaborazione trasversale. «Ci siamo chiesti come potevamo ridisegnare un prodotto per far coesistere evoluzione tecnologica, efficacia e semplificazione» spiega Claudio Orlandi. La risposta a questa domanda è diventata Nector, il quadro di controllo per celle frigorifere che unisce tecnologia, design essenziale e facilità d’utilizzo: «L’idea di design si è concretizzata su elementi innovativi per il settore: una superficie piatta con tastiera multitouch capacitive, un display di ampie dimensioni a scomparsa, una barra RGB multicolore che “racconta” lo stato della cella frigorifera e accessi laterali per componentistica e accessori opzionali» afferma Orlandi.

L’intervista completa sul numero di Giugno di ZeroSottoZero

Tutte le caratteristiche di Nector su nector.pego.it

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here