Con BITZER Digital Network per un miglior ritorno dell’investimento

(da sinistra): Ron Irwin, proprietario di MadeFresh Foods Inc., e Matthew Stewart, presidente e proprietario di IHC Mechanical, sul campo

BITZER Canada e il suo partner IHC Mechanical avevano un obiettivo comune: trovare la soluzione migliore per MadeFresh Foods Inc., un fornitore di deliziosi piatti freschi pronti da mangiare distribuiti nella maggior parte dei negozi di alimentari nella Columbia Britannica e in Alberta. MadeFresh Foods Inc. stava realizzando un secondo impianto di produzione alimentare a Port Coquitlam, nella provincia canadese della Columbia Britannica. L’obiettivo era attuare una progettazione socialmente responsabile che assicurasse il controllo dei dispositivi critici per gestire l’energia nell’ottica di un’impronta di carbonio ridotta e con la possibilità di un costante miglioramento.

IHC Mechanical è una società di assistenza e manutenzione nel settore HVACR con sede a St. Albert in Alberta che collabora proficuamente con BITZER Canada già da oltre quattro anni. E con soddisfazione, come afferma Matthew Stewart, presidente di IHC Mechanical: “Apprezziamo la collaborazione sotto ogni aspetto. La reattività di BITZER, la sua disponibilità ad ascoltare i consigli per migliorare e la volontà di gestire singolarmente ogni progetto hanno enormemente agevolato il nostro rapporto”. Ricordando gli inizi del progetto per MadeFresh Foods Inc., aggiunge: “MadeFresh Foods Inc. desiderava espandersi sul mercato di Vancouver e Columbia Britannica. Eravamo pertanto alla ricerca di un sistema conveniente e affidabile da installare per gestire il carico frigorifero. Abbiamo deciso di installare un singolo compressore BITZER con regolazione della capacità dal 10 al 100% tramite IQ module CM-RC-01 e un gateway BITZER per consentirci l’accesso remoto al sistema. Fin dall’attivazione e dalla messa in servizio dell’impianto, il gateway ci ha fornito informazioni essenziali sul compressore”.

Il gateway realizza un collegamento diretto al BITZER Digital Network (BDN), una piattaforma su base cloud che offre agli utenti servizi digitali dedicati alle tecnologie per la refrigerazione e la climatizzazione. Stewart spiega: “Il motivo per cui abbiamo deciso di ricorrere al BITZER Digital Network è stato innanzitutto l’accesso remoto e quindi la gestione molto migliore del rischio. Anche il ridotto consumo di energia e il controllo energetico hanno ad ogni modo avuto un peso. L’affidabilità in ambienti critici è senza pari e assicura la tranquillità dei nostri clienti. Infine, il BDN garantisce la facilità di manutenzione che i nostri esigenti clienti si aspettano da noi”.

Il BDN fornisce informazioni dettagliate in tempo reale sul funzionamento del compressore con una risoluzione molto elevata

Il BDN fornisce informazioni dettagliate in tempo reale sul funzionamento del compressore con una risoluzione molto elevata. Queste informazioni uniche giungono all’utente sotto forma di un esauriente rapporto sul funzionamento del compressore e risultano essenziali per ottimizzare le prestazioni e l’efficienza dell’impianto. In combinazione con informazioni a 360° sui prodotti, ciò non solo consente di risolvere i problemi da remoto, ma fa anche sì che il tutto avvenga in modo rapido e conveniente. Sul BDN, che si basa sull’infrastruttura cloud, sul know how e sui prodotti IQ di BITZER, gli utenti possono inoltre trovare preziosi servizi digitali come il monitoraggio a distanza e le informazioni sulla risoluzione degli errori. In combinazione con un’analisi mirata dei dati, ne risulta una soluzione unica sul mercato che rende più facile per i clienti BITZER e i loro partner impostare una propria infrastruttura di servizi digitali.

In un caso specifico, come ricorda Stewart, la combinazione di BDN e gateway ne ha dimstrato molto rapidamente la convenienza: “L’impianto era in funzione senza problemi da diversi mesi quando abbiamo ricevuto alcuni allarmi inconsueti dal compressore. Abbiamo constatato che per qualche tempo avevamo perso la comunicazione con il gateway. Quando il nostro staff è arrivato sul posto, tutte le celle frigorifere erano alla temperatura corretta. Dopo qualche telefonata, abbiamo scoperto che l’edificio era rimasto senza corrente per otto ore: qualcosa di cui non ci saremmo mai resi conto senza il gateway BITZER. Di conseguenza, MadeFresh Foods è stata fortunatamente in grado di gestire tutte le questioni legate alla sicurezza alimentare”.

Stewart è soddisfatto del network: “Offre numerosi benefici. Certo, comporta un investimento iniziale, ma i vantaggi sono nettamente prevalenti: il ridotto consumo energetico e la relativa gestione controbilanciano il costo iniziale fin dal primo giorno. E naturalmente, grazie alla lunga durata i costi complessivi vengono compensati. L’aspetto più importante è comunque la facilità di manutenzione per tutta la vita dell’impianto, che sarà più che ripagato grazie alla riduzione dei tempi di fermo e ai minori guasti. Infine, la possibilità di effettuare interventi di manutenzione e gestire il controllo del prodotto da remoto migliora il funzionamento e costituisce sempre il miglior ritorno sull’investimento”.

MadeFresh Foods Inc., IHC Mechanical e BITZER Canada hanno avviato il loro progetto congiunto a febbraio 2020, completandolo a luglio 2020. E il nuovo impianto di produzione alimentare? Ora fornisce pasti deliziosi nella regione della Columbia Britannica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here