Europa: HFC, prezzi stabili ma leggero aumento della domanda nel quarto trimestre 2020

Nel quarto trimestre del 2020 la domanda di refrigeranti HFC in Europa è leggermente aumentata. Due le possibili cause: molti utenti hanno accumulato riserve in previsione della fase di riduzione graduale degli HFC del 2021 e l’annuncio dei produttori cinesi di aumentare i prezzi di taluni HFC. Questo è quanto risulta dall’ultimo monitoraggio sui prezzi dei refrigeranti in Europa condotto dall’Ufficio per ricerche e consulenza ambientale Ökorecherche ai sensi del Regolamento F-gas 517/2014 e che si riferisce all’ultimo trimestre del 2020.

Ökorecherche
Andamento dei prezzi medi all’acquisto come riportato dai distributori

Nel dettaglio:

  • i prezzi di R134a e R410A hanno continuato a scendere a livello di produttori. Anche negli altri anelli della catena di rifornimento i prezzi sono leggermente diminuiti o sono rimasti stabili. Solo per R404A si sono registrati alcuni aumenti a livello di società di manutenzione e servizio. In generale, rispetto alle diminuzioni del 2018 e del 2019, si può affermare che il 2020 ha registrati solo riduzioni piuttosto moderate;
  • i prezzi delle alternative sono rimasti sostanzialmente invariati o sono diminuiti (leggermente) a livello di distributore di gas e OEM, ad eccezione di R448A e R449A per i quali i prezzi sono leggermente aumentati;
  • Per quanto riguarda le società di servizi, i prezzi di acquisto riportati per i refrigeranti rigenerati sono diminuiti per R404A (34€/kg) e R422D (60€/kg) e sono rimasti stabili per R507A (50€/kg), mentre i prezzi di vendita per R404A rigenerato (98€/kg) e R507A (113€/kg) sono aumentati. Per l’R404A rigenerato, il prezzo di acquisto è stato inferiore del 10% e il prezzo di vendita superiore del 35% rispetto ai prezzi dell’R404A vergine.
  • I prezzi riportati per le autorizzazioni delle quote variano da 0,60 a 3€ per ogni tonnellata di CO2
  • Non vi sono state indicazioni in merito a limitazioni nella disponibilità di qualsiasi refrigerante, ad eccezione di una società di servizi francese che ha indicato difficoltà nel reperimento di R1234ze.
Prezzi medi dei refrigeranti alternativi nel quarto trimestre del 2020. NB: il numero di aziende che forniscono dati sui prezzi delle alternative è molto inferiore a quello dei refrigeranti HFC convenzionali
A questo monitoraggio hanno partecipato 74 aziende di dodici Stati membri dell’UE (principali intervistati da Francia, Germania, Italia e Polonia) e tutti i livelli della catena di approvvigionamento (3 produttori di gas, 15 distributori, 28 OEM, 20 società di servizio e 6+2 utenti finali) 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here