Germania: le nuove tecnologie della refrigerazione sono molto efficienti e aiutano a risparmiare energia

Uno studio commissionato dal Consiglio tedesco della ricerca per la tecnologia della refrigerazione (Forschungsrat Kältetechnik e.V. – FKT) ha analizzato i consumi energetici del settore della refrigerazione in Germania in relazione al numero di unità di refrigerazione presenti nel Paese, paragonando i dati del 2009 e i dati del 2017.

Lo studio, dal titolo “Domanda di energia per la tecnologia della refrigerazione in Germania“, costituisce la base per un esame dettagliato della tecnologia della refrigerazione in Germania e mostra le tendenze dello sviluppo tecnologico nel tempo. Inoltre, presenta una panoramica dettagliata dell’entità della domanda di energia e del numero di sistemi di refrigerazione nei singoli settori di applicazione.

Alla fine del 2017 il numero dei sistemi di refrigerazione era di oltre 144 milioni di unità. Tuttavia, durante il periodo analizzato la domanda finale di energia legata al settore del freddo in Germania è aumentata solo del 6 % a raggiungere 87TWh, nonostante l’aumento dei sistemi di refrigerazione. L’84% di questo fabbisogno energetico è stato soddisfatto dall’elettricità. In totale, il 14% del consumo di energia elettrica in Germania è da attribuire alle applicazioni della refrigerazione. Nel complesso invece (elettrico e non-elettrico), nel 2017 la tecnologia di refrigerazione ha rappresentato il 5,6 % della domanda di energia primaria della Germania.

Numeri alla mano, lo studio dimostra che oggi applicazioni aggiuntive della tecnologia di refrigerazione, in particolare nel settore delle pompe di calore, determinano un aumento della domanda di energia. Tuttavia, tale aumento può essere ampiamente compensato da incrementi di efficienza e quindi contribuire alla riduzione delle emissioni di CO2

Tale risultato è importante perché dimostra come la maggiore efficienza energetica degli apparecchi possa effettivamente contrastare l’aumento di consumo energetico dovuto all’aumento degli apparecchi sul mercato.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here