Come un tifone

Quanto è avvenuto nella prima parte del 2020 mi ha riportato alla mente un romanzo breve di Joseph Conrad, “Tifone”. Vi si narra delle vicissitudini di un piroscafo in rotta nel Mar della Cina: appena in viaggio l’imbarcazione deve affrontare un violentissimo tifone. Tendenzialmente, i manuali di navigazione consigliano di deviare la navigazione per allontanarsi dal centro della tempesta. Ma per il capitano MacWhirr, alla guida del piroscafo Nan Shan, il tifone è semplicemente una tempesta di tipo rotatorio che va affrontata e non aggirata. Questo per rimanere vivi, soprattutto, e per poter poi dare testimonianza di quanto accaduto. MacWhirr ha carisma, non perde mai la fiducia di poter portare in salvo i propri uomini, da istruzioni ai suoi e ostenta una calma invidiabile.
Ma, soprattutto, la tempesta – che incrina la nave e semina il terrore nell’equipaggio – mette a nudo il cuore degli uomini: inutile nascondersi, inutile mentire a se stessi.
Evidente il pensiero di Conrad: la più terribile delle esperienze rende più forti.
Una morale che si può applicare al nostro mondo della refrigerazione, colpito in diversa misura dalla pandemia. Indipendentemente da quelle realtà che già da tempo avevano attuato al meglio il passaggio all’innovazione tecnologica spinta, rendendo la propria struttura produttiva in grado di reggere a quanto è avvenuto, molte aziende del comparto – che inizialmente si sono trovate spiazzate – si sono dimostrate in grado di affrontare il “tifone” grazie alla volontà e alla tenacia. E hanno rivisto le proprie strategie aziendali reggendo l’urto di un’accelerazione non preventivata.
In poche settimane si è proceduto a riorganizzare ciò che era stato pianificato magari in un triennio: la resilienza ha permesso la ripartenza.
Di questo trattiamo nel servizio Quali trend nell’era del “new normal”?, che troverete sul prossimo numero della nostra rivista.
Anche se può apparire scontato, ancora una volta torna utile l’ormai usurato motto: “Scritta in cinese la parola crisi è composta di due caratteri. Uno rappresenta il pericolo e l’altro rappresenta l’opportunità“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here