La CO2 è davvero la migliore opzione refrigerante?

chemoursNegli ultimi 12-18 mesi sono stati pubblicati numerosi articoli che sollevano dubbi sul fatto che la CO2 (R-744) sia davvero un’opzione refrigerante sostenibile. Poiché l’obiettivo primario della normativa europea F-Gas è la riduzione del GWP dei refrigeranti, la CO2, con il suo GWP pari a 1, sembrava essere inizialmente la scelta ideale. Tuttavia, non solo è caratterizzata da una minore efficienza energetica rispetto ad altre tecnologie a basso GWP, ma i sistemi di refrigerazione basati sulla CO2 sono più complessi e costosi. Un confronto tra le emissioni in 10 anni e il costo del ciclo di vita in 10 anni (CCV) per diverse tecnologie rivela in modo chiaro che la CO2 non è sempre la scelta migliore.

Fin dal 2016, Chemours offre delle soluzioni alternative quali i refrigeranti A2L Opteon™ XL20 (GWP 148) e Opteon™ XL40 (GWP 239) che presentano un bassissimo GWP e combinano anche facilità d’uso, elevata efficienza energetica ed affidabilità. Tali refrigeranti sono oggi utilizzati per numerose applicazioni di refrigerazione commerciale, come quelle dei retailer ASDA (parte del gruppo Walmart) e Central England Coop, entrambi nel Regno Unito.

Sulla base dell’esperienza con ASDA e altri operatori della GDO a livello internazionale, lo studio di consulenza britannico Wave Refrigeration ha effettuato un confronto tra le emissioni totali a 10 anni e il CCV a 10 anni per Opteon™ XL e varie tecnologie CO2 (FGB/booster, scambiatore di calore interno (IHX), compressione parallela ed eiettore) in 3 tipi di clima europei (Siviglia in Spagna, Leicester nel Regno Unito, Helsinki in Finlandia) e per supermercati con un’area di vendita di circa 2.000 m2 e 300-500 m2 rispettivamente.

Con una migliore efficienza energetica rispetto alla CO2, Opteon™ XL consente di ridurre le emissioni indirette causate dal consumo energetico dei sistemi refrigeranti e di conseguenza permette di ridurre le emissioni totali in 10 anni. Inoltre, le spese per l’acquisizione e l’installazione (CAPEX) e i costi operativi e manutentivi sono inferiori a quelli della CO2.

Emissioni totali in 10 anni vs. costo del ciclo di vita e CAPEX in 10 anni - Confronto tra le tecnologie Opteon™ XL e CO2 per un supermercato standard situato a Siviglia, Leicester e Helsinki (grafico: Chemours)
Emissioni totali in 10 anni vs. costo del ciclo di vita e CAPEX in 10 anni – Confronto tra le tecnologie Opteon™ XL e CO2 per un supermercato standard situato a Siviglia, Leicester e Helsinki (grafico: Chemours)

Pertanto, Opteon™ XL è una soluzione pratica a basso GWP per supermercati di dimensioni standard e piccole, e può aiutare i retailer a raggiungere gli obiettivi della normativa F-Gas a lungo termine.

Il white paper più recente di Chemours, che può essere richiesto cliccando qui, fornisce dettagli sullo studio di Wave Refrigeration.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here