Maersk apre a San Pietroburgo il più grande magazzino refrigerato a CO2 della Russia

Dopo soli 9 mesi dall’inizio della costruzione nel giugno 2019, il magazzino refrigerato di Maersk a San Pietroburgo è operativo e risponde alle elevate esigenze di un mercato russo in crescita. Nel prossimo futuro la struttura offrirà anche capacità di congelamento in una camera di stoccaggio separata per prodotti surgelati (-25 ° C).

L’inaugurazione è avvenuta con l’arrivo di un container carico di pere dall’Argentina dopo un viaggio di 26 giorni, scaricato rapidamente nella camera refrigerata che opera a una temperatura di 0,5 gradi Celsius.

«L’offerta end-to-end completa consentirà ai nostri clienti di ottenere tempi di consegna complessivi più brevi, costi prevedibili e un servizio di prim’ordine» ha dichiarato Zsolt Katona, Amministratore delegato, Europa dell’Est di Maersk durante l’inaugurazione del primo container.

Il nuovo magazzino frigorifero gestito da Maersk ha una capacità totale di oltre 40.000 pallet in 3 camere e utilizza un sistema di raffreddamento a CO2, che lo rende il più grande magazzino frigorifero commerciale in Russia con questa nuova tecnologia.

Nei prossimi mesi, Maersk istituirà anche servizi di sdoganamento in loco, celle frigorifere collegate (congelate) e servizi fitosanitari / veterinari, poiché oggi alla base della strategia di Maersk vi è il fornire soluzioni integrate per la logistica a temperatura controllata.

Informazioni sul centro di distribuzione della catena del freddo di Maersk Sankt Petersburg:

  • Edificio ad alta efficienza energeticaUltima tecnologia di raffreddamento
  • Operazioni 24/7
  • Deposito container interno 3 celle: + 13˚ / + 6˚ / -25˚C
  • > 40.000 posti pallet
  • > 50.000 tonnellate di capacità di stoccaggio
  • Pick / Pack, personalizzazione, consegna in Russia su strada / ferrovia

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here