ASSOFRIGORISTI: “I FRIGORISTI SERVIZIO ESSENZIALE PER IL SUPERAMENTO DELLA CRISI COVID-19”

Gianluca De Giovanni,

Il presidente di Assofrigoristi, Gianluca De Giovanni, ha inviato al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e al Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli, una richiesta per confermare che i frigoristi devono essere considerati “servizio essenziale” in questo periodo di crisi da Covid-19.

«L’associazione nazionale frigoristi ASSOFRIGORISTI rappresenta le aziende ed i tecnici manutentori ed installatori di attrezzature ed impianti per la climatizzazione e la refrigerazione, e con l’emanazione del recente DPCM 11 marzo 2020 e precedenti a seguito dell’epidemia dovuta al Covid-19 viene indicato che i servizi legati alla vendita e distribuzione di generi alimentari, farmaceutici e para farmaceutici, mense e catering,  consegna a domicilio di alimenti e farmaci, oltre che i settori agricolo, zootecnico e della trasformazione alimentare con tutta la filiera devono risultare possibili» riferisce De Giovanni. «Questo sarà possibile solo in virtù della funzionalità delle apparecchiature e degli impianti per la climatizzazione ed il trattamento dell’aria e per la continuità della cosiddetta catena del freddo».

È per questo che il presidente ha chiesto “che venga confermato quanto abbiamo desunto dai suddetti dispositivi normativi, ovvero che l’attività dei FRIGORISTI venga considerata “SERVIZIO ESSENZIALE” ai fini del supporto al Paese e del superamento dell’emergenza, e che venga facilitata la circolazione dei mezzi per lo spostamento dei tecnici per movimenti extra comunali ed extraregionali dei FRIGORISTI che dispongano delle dovute autocertificazioni previste dalle norme oppure degli ordini di lavoro dei Clienti o Rapporti di Intervento”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here