I NUOVI COMPRESSORI Z TK E FVR FIRMATI FRASCOLD PROTAGONISTI A EUROSHOP 2020

La nuova gamma Z TK

Frascold – leading player nello sviluppo, produzione e commercializzazione di compressori semi-ermetici a servizio dell’industria della refrigerazione e del condizionamento dell’aria – ha partecipato a EuroShop 2020 (Hall 15 – F32), la più grande fiera internazionale dedicata al settore Retail, in scena dal 16 al 20 Febbraio a Düsseldorf. Una vetrina d’eccellenza dove ha presentato presentare, in anteprima, le sue inedite serie di compressori Z TK e FVR.

«Da oltre 80 anni, Frascold contribuisce al successo dei propri Clienti attraverso un’offerta completa di compressori semi-ermetici a pistoni e a vite, che si contraddistinguono per qualità, efficienza e avanguardia tecnologica» dichiara Livio Calabrese, Sales & Marketing Director di Frascold, che aggiunge «Il centro di Ricerca & Sviluppo rappresenta il cuore di Frascold e assolve il cruciale compito di generare valore aggiunto. I continui investimenti permettono all’Azienda di assicurare il presidio delle fasi di progettazione, prototipazione, sviluppo dei prodotti e la loro valutazione in termini di dimensioni, geometrie e prestazioni».

Ne sono un’espressione concreta le nuove gamme Z TK e FVR. Nello specifico, Z TK è la serie di compressori semi-ermetici a 6 cilindri a funzionamento transcritico con refrigerante CO2. La famiglia, che vanta uno stand still fino a 100 bar è costituita da tre modelli: Z40-31TK e Z50-38TK, per booster, con spostamento volumetrico rispettivamente da 31 e 38 m3/h e Z50-31TK, idoneo anche per pompe di calore, con spostamento volumetrico di 31 m3/h. Z TK vanta un trascinamento dell’olio minimo ottenuto mediante un design esclusivo Frascold del pistone, connotato da tre anelli di tenuta ed un quarto raschia olio, a garanzia della massima affidabilità ed efficienza. Ulteriori vantaggi di Z TK sono un’elevata capacità di refrigerazione e flessibilità, grazie alla possibilità di lavorare in un range di frequenza da 30 a 70 Hz ed un’efficienza energetica superiore, a seguito della riduzione delle pulsazioni. Infine, questi compressori si contraddistinguono per il loro basso livello di vibrazioni, per un migliore smooth running, e minima rumorosità. Un beneficio che rende la gamma ideale per applicazioni industriali e commerciali, in impianti di grandi dimensioni come ipermercati, centri commerciali e centri di distribuzione o di stoccaggio.

La serie FVR di compressori semi-ermetici a doppia vite nasce per soddisfare le necessità di refrigerazione industriale. La serie FVR si declina nelle versioni L e H, rispettivamente con temperature di evaporazione fino a -50°C e -20°C. Ogni modello è disponibile con spostamenti volumetrici sia a 50 che a 60 Hz, per una portata totale che va da un minimo di 120 ad un massimo di 160 m3/h a 50 Hz e da 144 a 192 m3/h a 60 Hz. Soluzioni plug&play che si distinguono per la facilità di installazione, grazie anche alla compatibilità universale dei loro attacchi e presentano un coefficiente di prestazione COP superiore del 5% rispetto ai modelli precedenti. Punti di forza di FVR sono le dimensioni compatte, la silenziosità assicurata dal profilo delle viti e la possibilità di parzializzare il compressore, a favore di una maggiore durata di esercizio nel tempo e di un significativo risparmio energetico. Infine, i modelli della gamma possono essere utilizzati sia con refrigeranti HFC che con gli idrocarburi, come, ad esempio, il propano R290.

Livio Calabrese, Sales & Marketing Director di Frascold commenta «Euroshop è stata l’occasione per condividere il know-how capitalizzato da Frascold in geografie e ambiti applicativi diversi, a cui si aggiunge un servizio al Cliente di prima classe. La scelta di perseguire un’integrazione verticale in termini di progettazione, produzione e logistica ha determinato una ricaduta positiva sul controllo diretto dell’intera filiera, garanzia di un’efficienza superiore dei processi aziendali e standard qualitativi elevati» e conclude “Frascold è da sempre orientata all’ascolto attivo dei Clienti: la consulenza diventa infatti un asset con cui l’Azienda identifica ed elabora i segnali provenienti dal mercato, per essere sempre più innovativa, flessibile e veloce».

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here