VARESE: SEQUESTRO DI GAS FLUORURATI A EFFETTO SERRA

Credits: Agenzia Dogane e Monopoli

Nell’ambito delle attività di contrasto alle frodi e agli illeciti extra-tributari, i funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) in servizio presso il Reparto Antifrode dell’Ufficio di Varese, a conclusione di un’attività di verifica, posta in essere in stretta collaborazione con l’Ufficio Antifrode Europeo (OLAF), hanno sottoposto a sequestro 2,5 tonnellate di gas fluorurati a effetto serra (HFC), provenienti dalla Turchia e di origine cinese, contenuti in 138 bombole, per un valore complessivo di circa 27.500 euro.

Le operazioni di importazione dei prodotti sono state realizzate in violazione delle prescrizioni del Regolamento UE n° 517/2014, che prevede l’assegnazione di quote nei confronti degli importatori, ai quali è fatto obbligo di iscrizione nel registro elettronico europeo, nonché di comunicazione alla Commissione stessa dei quantitativi annui importati (artt. 16, 17 e 19).

In particolare, l’inosservanza delle disposizioni indicate agli artt. 16 e 17 configura la violazione dell’art. 11 del R.D.L. n° 1923/26 (convertito dalla legge n° 1495/1927, come modificato dall’art. 67 del D.Lgs. n° 507/99), che prevede anche la confisca obbligatoria delle merci, di competenza del Ministero dello Sviluppo economico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here