F-Gas: buongiorno, 2020!

Il 1°gennaio 2020 è entrato in vigore un nuovo divieto definito dal Regolamento (UE) 517/2014 – detto anche Regolamento F-Gas. Tale divieto riguarda i refrigeranti a GWP maggiore o uguale a 2500 (quindi essenzialmente l’R404A, l’R507, l’R422D) e contempla:

  1. RESTRIZIONE d’USO in NUOVI SISTEMI ovvero il divieto di immissione sul mercato di apparecchiature di refrigerazione nuove che contengano questi refrigeranti. Il divieto vale per frigoriferi e congelatori per uso commerciale (ermeticamente sigillati) e impianti fissi di refrigerazione (esclusi utilizzi a <50°C)
  2. PROIBIZIONI d’USO in MANUTENZIONE ovvero il divieto dell’utilizzo di tali refrigeranti vergini per attività di manutenzione o assistenza in apparecchiature esistenti aventi una carica di refrigerante superiore a 40 Ton CO2 Per impianti sotto tale quantità (ad esempio, per circuiti contenenti meno di circa 10Kg di 404A) tale divieto non sussiste. Rimane, invece, il divieto di utilizzare R404A vergine per la prima carica (vedi punto1).

Per quanto riguarda la manutenzione degli impianti oltre le 40 Ton CO2 eq., ciò significa che anche scorte accumulate negli anni passati, non potranno essere utilizzate, anche nel caso l’acquisto fosse anteriore al 1° gennaio 2020.

La manutenzione degli apparecchi esistenti funzionanti con questi refrigeranti può avvenire SOLO ed ESCLUSIVAMENTE con refrigeranti riciclati o rigenerati (fino al 2030). In buona sostanza i refrigeranti ad alto GWP sono destinati a scomparire dal mercato e tale processo è, di fatto, già iniziato.

Il divieto descritto è una delle tappe del regolamento (UE) n. 517/2014, entrato in vigore il 1° gennaio 2015 e messo in atto dalla Commissione europea per arrivare ad ottenere entro il 2030 (rispetto al periodo di riferimento 2009-2012) una riduzione del 79% nell’utilizzo di HFC. Tale regolamento si inserisce in un quadro più ampio di misure adottate dalla Commissione europea al fine di raggiungere gli obiettivi climatici dell’Unione europea di riduzione delle emissioni di gas a effetto serra dell’80-95 % rispetto ai livelli del 1990 entro il 2050 per limitare i cambiamenti climatici e un aumento della temperatura media di 2°C rispetto ai livelli preindustriali.

Gli strumenti del regolamento F-Gas

In generale, le misure che il Regolamento F-Gas adotta per raggiungere i suoi obiettivi sono:

  1. misure in tema di contenimento, uso, recupero e distruzione dei gas fluorurati a effetto serra e di provvedimenti accessori connessi;
  2. misure che limitano l’immissione in commercio di prodotti e apparecchiature specifici che contengono o il cui funzionamento dipende da gas fluorurati a effetto serra;
  3. misure che regolano particolari usi di gas fluorurati a effetto serra;
  4. misure che limitano i quantitativi per l’immissione in commercio di idrofluorocarburi.

È opportuno notare che il nuovo regolamento enfatizza il concetto di GWP cioè l’impatto del refrigerante sull’effetto serra. Tale valore è alla base dei vari divieti imposti dal Regolamento e su di esso si basa il calcolo delle quantità di refrigerante, la cui unità di misura nel Regolamento non è più il Kg ma la tonnellata di CO2 equivalente.

Cosa fare?

Per quanto riguarda la manutenzione dei sistemi attualmente in funzione con R404A/R507A:

  • nel caso di impianti di piccola potenza con una carica di refrigerante inferiore a 40 tonnellate equivalenti di CO2 (ovvero circa 10 kg di R404A/R507A) è possibile continuare come fatto finora, considerando possibili criticità in merito alla disponibilità e all’alto prezzo del refrigerante;
  • in tutti gli altri casi, dopo il 1° Gennaio 2020 occorre intervenire scegliendo tra:
    • sostituire le attrezzature con nuovi apparecchi che utilizzino refrigeranti naturali o un altro refrigerante sintetico nel rispetto dei limiti di GWP;
    • modificare/adattare (ove tecnicamente possibile) le attrezzature per l’utilizzo con un nuovo refrigerante a GWP inferiore a 2500, procedendo alla sua sostituzione completa e smaltimento secondo i termini di legge;
    • mantenere le attrezzature in funzione operando assistenza e manutenzione unicamente con refrigerante rigenerato (il cui uso sarà consentito fino al 31.12.2029).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here