Thermo King presenta il sistema di refrigerazione ibrido per autocarri

Thermo King®, azienda leader nelle soluzioni per il controllo della temperatura durante il trasporto dedicate a un’ampia gamma di applicazioni mobili e marchio di Ingersoll Rand, presenta la nuova gamma di sistemi di refrigerazione ibridi progettati per ridurre l’impatto ambientale e i costi delle operazioni di trasporto su autocarro. I nuovi sistemi di refrigerazione Thermo King serie T Hybrid e UT Hybrid per autocarri, rimorchi a timone e veicoli con caricatore a due piani rispondono alla richiesta di tecnologie che permettano alle aziende di trasporto di accedere più facilmente alle aree urbane ad accesso limitato e a basse emissioni, riducendo al tempo stesso i costi operativi.

La nuova soluzione ibrida mono e multitemperatura per autocarri è progettata sulla base dei collaudati sistemi ibridi per semirimorchi SLXi Hybrid di Thermo King. La tecnologia dell’alternatore e dell’inverter Frigoblock permette all’unità di commutare la potenza delle unità di refrigerazione serie T Hybrid con montaggio anteriore e UT Hybrid con montaggio sotto telaio tra la modalità diesel ed elettrica a seconda delle necessità. Ciò consente ai trasportatori di operare nei centri urbani, nelle aree residenziali e nelle zone a basse emissioni con il motore diesel dell’unità di refrigerazione spento.

«Il nostro impegno nei confronti dei clienti ci spinge ad apportare continue innovazioni. Inoltre, da tempo consideriamo nostra responsabilità mantenere la leadership sul mercato progettando e realizzando prodotti sostenibili» ha dichiarato Francesco Incalza, vice presidente del reparto Product Management e Marketing di Thermo King. «Thermo King è stata la prima ad offrire ai suoi clienti in Europa una soluzione di refrigerazione ibrida per semirimorchi, e ora intendiamo espanderci al settore degli autocarri. Questo per noi è un altro passo avanti nel nostro percorso di progresso continuo nell’ambito delle tecnologie di controllo della temperatura per il trasporto e della distribuzione urbana sostenibile con una refrigerazione più pulita ed elettrificata».

Per avere la certezza di non lasciare inascoltate le opinioni dei clienti durante lo sviluppo della nuova soluzione ibrida, Thermo King ha lavorato con Castell Howell Foods, uno dei principali grossisti alimentari indipendenti del Regno Unito. Da maggio 2019, Castell Howell ha condotto test approfonditi e in condizioni reali utilizzando l’autocarro equipaggiato con l’unità di refrigerazione a montaggio sotto telaio UT Hybrid Spectrum di Thermo King.

«Abbiamo utilizzato l’autocarro ibrido sei giorni alla settimana su percorsi misti che combinano autostrade e strade urbane con oltre 30 consegne al giorno» ha detto Martin Jones, direttore delle operazioni di trasporto della Castell Howell Foods. «Con la modalità ibrida sempre attiva, abbiamo sperimentato un risparmio che ha raggiunto circa 20 litri di carburante al giorno, sei giorni alla settimana. Si tratta di un risultato significativo per i profitti derivanti dagli autocarri e siamo davvero felici di vedere come il sistema Thermo King combina il meglio delle due tecnologie dell’alternatore, elettrica e diesel, e come ha funzionato sul campo».

Il sistema è stato molto ben accettato dai conducenti di Castell Howell, soprattutto grazie alla transizione semplice e intuitiva da una tecnologia all’altra. Il conducente deve configurare il veicolo solo quando lascia il deposito e il sistema commuta automaticamente tra la modalità elettrica e diesel durante la giornata lavorativa, a seconda delle esigenze dell’unità.

«Durante le giornate autunnali più fresche, non abbiamo nemmeno acceso il motore dell’unità. Thermo King UT Spectrum è un’unità molto potente, con un abbassamento della temperatura molto rapido. Anche in estate, questo riduce significativamente il tempo in cui il motore è acceso e offre ai conducenti un certo grado di flessibilità per le consegne nelle aree residenziali la mattina presto» ha affermato Jones.

La nuova tecnologia ibrida di Thermo King aiuterà le aziende di trasporto e consegna ad essere preparate per il futuro per quanto riguarda le operazioni di consegna degli autocarri refrigerati e i relativi investimenti, per rimanere al passo con le normative, tenere sotto controllo il costo totale di proprietà, aumentare l’efficienza e raggiungere importanti obiettivi dal punto di vista della sostenibilità.

Lo sviluppo dei prodotti serie T e UT Hybrid è in linea con le aspirazioni di sostenibilità di Ingersoll Rand per il 2030 e con l’impegno a ridurre le emissioni di anidride carbonica dei clienti di un gigaton1 CO2e, equivalente alle emissioni annue complessive di Italia, Francia e Regno Unito, attraverso i prodotti e servizi HVAC (riscaldamento, ventilazione e climatizzazione) e per il trasporto refrigerato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here