Central England Co-Operative apre il primo minimarket nel Regno Unito che utilizza il refrigerante A2L Opteon™ XL20 (R-454C) con un potenziale di riscaldamento globale (GWP) inferiore a 150

Il nuovo minimlarket di Central England Co-Operative situato a Langley Park, Derbyshire, è il
primo negozio Regno Unito che utilizza il refrigerante A2L Opteon™ XL20 (R-454C) di Chemours ;
foto Central England Co-Operative, tutti i diritti riservati.

The Chemours Company (Chemours) (NYSE: CC) e Central England Co-Operative, un retailer con sede nel Regno Unito, hanno annunciato oggi l’applicazione reale del refrigerante Opteon™ XL20 (R-454C), una miscela HFO con una classificazione di sicurezza A2L, per il suo nuovo negozio a Langley Park, Derbyshire, Regno Unito.

Central England Co-Op era alla ricerca di una soluzione avente un GWP (potenziale di riscaldamento globale) più basso possibile, che potesse mantenere i vantaggi degli HFC (ad es. R-404A) in termini di facilità di installazione e manutenzione, efficienza dei costi, sicurezza, ed efficienza energetica. Opteon™ XL20, con il suo GWP di 148, era in grado di soddisfare ciascuno di questi requisiti.

Questo è il primo di due negozi dove vengono utilizzate le tecnologie A2L. Tale progetto nasce dalla collaborazione tra Central England Co-Operative, Chemours e un team di aziende del settore della refrigerazione, che hanno lavorato insieme per fare in modo che il negozio di nuova progettazione soddisfi i requisiti di sostenibilità a lungo termine e le esigenze del regolamento F-Gas in termini di GWP, oltre a essere conforme ai codici e agli standard necessari per i refrigeranti A2L.

Considerando i grandi cambiamenti che sono in atto nel settore, il retailer ha messo in atto una solida strategia pluridecennale seguendo il percorso della F-Gas. Central England Co-Operative è stata già pioniere nell’adozione di tecnologie a più basso GWP effettuando il retrofit dei sistemi a R-404A con refrigeranti HFO aventi GWP inferiore a 1500. Conoscono le caratteristiche operative di questi sistemi e, grazie a questi retrofit, hanno potuto constatare la superiore efficienza energetica. L’obiettivo di questa installazione all’interno del nuovo negozio è raggiungere dei livelli di GWP ancora più bassi senza sacrificare l’efficienza energetica o le prestazioni complessive del sistema, poiché qualsiasi aumento delle emissioni indirette provocato da un maggiore consumo elettrico ridurrebbe notevolmente qualsiasi guadagno netto derivante dalla riduzione del GWP del refrigerante.

Chemours, che ha fornito il refrigerante e il supporto tecnico, Emerson, che ha fornito i compressori, PureCold, che ha fornito gli espositori refrigerati compatibili con il refrigerante A2L e Space Engineering, che ha fornito un sistema di refrigerazione adatto alle applicazioni con refrigeranti A2L, sono le aziende principali che si sono adoperate per il successo dell’installazione. L’architettura del sistema sia a livello dei componenti che della carica di refrigerante, è stato creata in conformità con la norma EN378 e installata da Oak Refrigeration a seguito di una rigorosa valutazione del rischio da parte di Cool Concerns, una società consulente, per garantire un utilizzo sicuro.

Luke Collins, managing director di Oak Refrigeration, ha osservato, «Abbiamo riscontrato che l’installazione è stata semplice e la messa in servizio è avvenuta senza intoppi e senza incidenti utilizzando i dati di configurazione dell’R-454C forniti da Chemours e con il supporto dei consulenti in ingegneria Wave, in modo da avere un sistema ottimizzato in grado di dare le migliori prestazioni energetiche».

Kevin Collins, head of Facilities, Services & Administration, di Central England Co-Operative, ha commentato, «Questa installazione rivoluzionaria dimostra che possiamo avere una soluzione sostenibile sul lungo termine per soddisfare la nostra strategia aziendale senza compromettere le prestazioni, l’efficienza e, nella migliore delle ipotesi, i costi. Le altre soluzioni a basso GWP prese in considerazione, come i sistemi aventi circuito secondario a propano e i sistemi CO2 booster, sono state escluse poiché non soddisfacevano i nostri criteri di selezione».

«L’adozione di Opteon™ XL20 (R-454C) da parte di Central England Co-Op dimostra che questa tecnologia è una soluzione praticabile e credibile per la refrigerazione commerciale e fungerà da segnale per gli altri utenti finali dato che il regolamento europeo F-Gas continua a guidare il settore HVACR verso soluzioni più sostenibili dal punto di vista ambientale. I refrigeranti HFO A2L Opteon™ XL di Chemours sono la soluzione ideale a lungo termine per massimizzare i benefici ambientali ed economici» ha affermato Murli Sukhwani, regional business director, Fluorochemicals, EMEA.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here