Francia: il settore delle pompe di calore cresce

Il mercato francese delle pompe di calore, in unita’ installate per anno. (Fonte:AFPAC) Cliccare per ingrandire

Valerie Laplagne, Vicepresidente di AFPAC – French Heat Pump Association – intervenuta al webinar sul mercato europeo delle pompe di calore organizzato da EHPA prima dell’estate, ha spiegato come la Francia sia diventata il più grande mercato di pompe di calore in Europa, con un fatturato di 3,1 miliardi di euro e 24.000 posti di lavoro locali creati.

L’andamento del mercato in Francia negli ultimi dieci anni ha presentato un profilo molto particolare. Da oltre 152.000 unità installate nel 2008 si è avuto negli anni 2009 e 2010 un crollo delle installazioni che sono scese fino a poco più di 62.000 unità. Dal 2010 la ripresa, lenta ma continua, ha portato nel 2018 a installare quasi 102.000 unità con i numeri indicati sopra, ovvero fatturato di 3,1 miliardi di € e oltre 24 mila posti di lavoro. Per il 2019 si prevedono forti aumenti, anche per via di un nuovo schema di incentivi partito nel 2019 che favorisce la sostituzione di vecchi boiler con macchine più efficienti e che offre anche alle famiglie delle fasce più basse interessanti per l’installazione di tecnologie quali le pompe di calore.

Grazie al previsto aumento del tasso di rinnovamento, il mercato francese delle pompe di calore dovrebbe crescere del + 50% nel 2019. «Il mercato francese, già primo in Europa, è pronto per il decollo. Il mercato dovrebbe crescere del + 50% nel 2019, grazie all’aumento del tasso di ristrutturazione degli edifici» ha dichiarato Valerie Laplagne.

La Francia delle pompe di calore punta sulla qualità: quasi ogni pompa di calore sul mercato francese è certificata; I circa 8000 installatori sono certificati per le pompe di calore e sono sottoposti ad audit regolari per evitare prestazioni non adeguate al mercato. L’Associazione sta mettendo a  punto uno strumento di supporto per gli installatori per la corretta manutenzione delle pompe di calore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here