XVIII Convegno Europeo: appuntamento al Politecnico di Milano il 6-7 giugno 2019

Il XVIII Convegno Europeo, tradizionale appuntamento biennale organizzato dal Centro Studi Galileo si terrà presso il Politecnico di Milano il 6 e 7 giugno 2019, in collaborazione con l’Agenzia per l’Ambiente delle Nazioni Unite (UNEP) e con l’Istituto Internazionale del Freddo di Parigi (IIR) e patrocinato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.
Verranno approfonditi temi di grande attualità, oltre alle ultime tecnologie attualmente disponibili nel settore, tramite interventi di carattere scientifico da parte delle principali associazioni internazionali e rappresentanti dell’industria del freddo.
Tra I partecipanti: Jim Curlin, United Nations Environment, Ozonaction – Unep, Didier Coulomb e Alberto Cavallini, International Institute of Refrigeration – IIR, Ole Nielsen, United Nations Industrial Development Organization – UNIDO, Niccolò Costantini, Commissione Europea – DG Clima, Stephen Yurek, Air Conditioning, Heating And Refrigeration Institute – AHRI, Walid Chakroun e Steve Comstock, American Society Of Heating, Refrigeration And Air Conditioning Engineers – ASHRAE, Wangyang Hu, Chinese Association Of Refrigeration – CAR, Djibril Dramé (tbc), Food And Agriculture Organization – FAO, Andrea Voigt, European Partnership For Energy And The Environment – EPEE, Marco Buoni, Air Conditioning And Refrigeration European Association – AREA, Wolfgang Zaremski, Association Of European Refrigeration Component Manufacturers – ASERCOM, Francesco Scuderi, European Industry Association – Eurovent, Gerald Cavalier, Association Française Du Froid – AFF, Giampiero Colli, Associazione Costruttori Sistemi Climatizzazione – Assoclima, Ennio Macchi e Giovanni Lozza, Politecnico Di Milano, Marco Masoero, Politecnico Di Torino e Associazione Tecnici Del Freddo, Fabio Polonara, TEAP RTOC e Università Politecnica Delle Marche, Luca Tagliafico, Università Di Genova.
Al centro del dibattito ci saranno argomenti legati a cambiamenti climatici e le relative tecnologie per contrastarli, energie rinnovabili, formazione e certificazione, standard normativi e sicurezza.
Dopo l’introduzione generale a cura di UNEP e IIR, la prima sessione verterà sui nuovi refrigeranti alternativi e sulle prospettive future in riferimento al regolamento 517/2014.
Nel pomeriggio di giovedì 6 giugno le aziende partner CSG presenteranno le ultime soluzioni tecnologiche relative a nuovi componenti ed impianti a refrigeranti naturali e alternativi, per far fronte a problematiche energetiche e ambientali.
La seconda giornata di lavori si aprirà con la terza sessione dedicata alla Regolamentazione F-Gas 517/2014 e relative certificazioni europee e mondiali, nonché alla fotografia attuale del phase-down. La quarta sessione si focalizzerà sulle nuove tecnologie nella catena del freddo, magazzini e trasporti refrigerati per la conservazione degli alimenti, con l’intervento di spicco da parte della FAO Food and Agriculture Organization. Infine, la quinta sessione incentrata sui sistemi di raffreddamento con energie rinnovabili, quali evaporativo, magnetico e teleraffreddamento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here