ATMOsphere Europe 2018: selezionati nuovi casi studio

ATMOsphereSi avvicina l’evento di ATMOsphere Europe a Riva del Garda, dal 19 al 21 novembre. Gli organizzatori rendono noto che sono stati selezionati nuovi casi studio e che verranno presentati alla conferenza da Arneg, Carrier Profroid, Danfoss, Efficient Energy, Reftronix e TEKO. Più nel dettaglio queste presentazioni riguarderanno:

ARNEG: Sistema a cascata NH3/ COper un magazzino italiano: si presenta l’analisi del consumo di un centro di distribuzione situato nella provincia di Viterbo, in Italia. Le prove dimostrano la convenienza nell’utilizzo di un sistema NH3/CO2 nelle applicazioni di magazzino. Il sistema di refrigerazione è basato su un moderno sistema di raffreddamento a cascata NH3/CO2, in cui la COviene utilizzata come fluido pompato nei vari dispositivi a temperatura normale e a bassa temperatura. L’ammoniaca viene compressa da compressori a vite e quindi condensata in condensatori evaporativi. Sul tetto è installato un impianto fotovoltaico che riduce il consumo elettrico totale. Il documento mostra l’analisi del consumo energetico rispetto ad altri sistemi simili.

Carrier Profroid: Caso studio di un minimarket dotato di unità di condensazione COavanzata: vengono presentati i vantaggi per il cliente che utilizza l’unità di condensazione avanzata a COper attrezzare un piccolo negozio al dettaglio e i vantaggi in termini di efficienza energetica rispetto al precedente impianto ad HFC, nonché sui livelli di rumorosità e facilità di esercizio rispetto alla prima generazione di unità di condensazione CO2. Vengono descritte diverse prove sul campo condotte con più rivenditori: Tesco Express nel Regno Unito, Norma in Germania, Franprix in Francia. Questa nuova gamma di unità di condensazione affronta le sfide del segmento di mercato del Convenient Store in termini sia di costi iniziali che di accessibilità a piccole sale macchine o punti di installazione all’aperto. Sarà presentato un concetto per superare le sfide su un caso di installazione reale.

Danfoss: Efficienza del sistema con compressione parallela – eiettori di gas e liquidi – e applicazioni della tecnologia CO2la refrigerazione a COsi sta sviluppando rapidamente. Questa presentazione riguarderà due aspetti:

  • un case study presenta dati di campo da un’installazione di un supermercato comprendente compressori ed eiettori paralleli. Lo scopo è valutare il livello di risparmio energetico che può essere ottenuto in un sistema allagato.
  • Una analisi del livello di risparmio energetico su base annuale per diversi sistemi di tipo CO2in varie località e un esame di aspetti finanziari in vari sistemi e dimensioni e per climi diversi.

Efficient Energy: Zero emissioni di CO2, raffreddamento ad energia solare degli edifici con un refrigeratore che utilizza acqua (R718) come refrigerante: la presentazione riguarda un refrigeratore centrifugo a energia solare che utilizza acqua per raffrescare un edificio per uffici situato vicino a Stoccarda, in Germania. Durante le giornate soleggiate gli uffici si riscaldano in modo significativo. Prima dell’installazione di questo refrigeratore c’era solo l’opzione di ventilazione diretta. Come refrigerante naturale e sicuro, l’acqua (R718) è stata la scelta per l’installazione interna. Sul tetto piano uno spazio sufficiente ha reso possibile la installazione di pannelli fotovoltaici per la propria produzione di energia elettrica. Di conseguenza, il tetto non solo risulta ombreggiato, ma fornisce l’elettricità per la generazione di acqua refrigerata. Per compensare le fluttuazioni nella fornitura di energia solare, è stato inoltre installato una batteria di 28 kWh. Grazie alla combinazione di accumulo elettrico e accumulo termico del sistema idronico ad acqua fredda in combinazione con il compressore centrifugo a carico parziale di eChiller, il raffreddamento può essere coperto dall’accumulo giornaliero, incluso il pre-raffreddamento e il post-raffreddamento della struttura dell’edificio. A temperature esterne favorevoli, un free cooling parziale o completo funziona durante la notte, il che aumenta significativamente la capacità della batteria elettrica. Questa installazione completamente a zero emissioni di COgarantisce un raffreddamento confortevole senza picchi di temperatura o di elettricità. La generazione di energia solare con batteria “in-house” evita l’utilizzo della rete pubblica durante i momenti di forte insolazione e quindi sovraccarico della rete stessa dovuto ad altri impianti solari.

Reftronix: Un esempio su come ridurre il costo totale di un’unità di condensazione CO2: le soluzioni di componenti e controllo disponibili per i produttori di unità a condensazione sono limitate e il passaggio da HFC a CO2può essere una sfida. Questa presentazione presenta una soluzione per unità condensatrice di CO2che utilizza le più recenti tecnologie e una selezione ottimizzata dei componenti.

TEKO: Il più grande supermercato della Germania con tecnologia di refrigerazione a COe recupero di calore: dopo 1,5 anni di pianificazione e 12 mesi di lavori di ristrutturazione, EDEKA Zurheide Feine Kost apre le sue porte nel centro di Düsseldorf il 22 marzo. Su una superficie di 12.000 metri quadrati, distribuiti su due piani, il supermercato più grande e spettacolare della Germania offre oltre 60.000 articoli. Oltre ai prodotti comuni come caffè, tè o articoli di drogheria, il mercato offre soprattutto una cosa: prodotti gourmet, d’alta gastronomia. Il case study darà un’idea della sfida nell’utilizzo della tecnologia a COin un mercato così vasto con un valore estremamente alto di beni: la sicurezza. Oltre alla refrigerazione commerciale, l’unità di CO2è responsabile dell’aria condizionata e del riscaldamento del sito.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here