Natural Refrigeration Award: i vincitori

Ogni due anni Eurammon, l’iniziativa per refrigeranti naturali, conferisce un premio a un lavoro di ricerca nel campo dei refrigeranti naturali, se ritenuto pionieristico e di rilevante portata. Quest’anno il premio, Natural Refrigeration Award  – dotato di 5000 € – è stato organizzato in collaborazione con Università di Tecnologia di Zhongyuan in Cina e la rivista sudafricana “The Cold Link”. I vincitori sono stati premiati per le loro dissertazioni accademiche al simposio Eurammon il 25 giugno scorso e hanno avuto la possibilità di presentare i propri risultati di ricerca ad un pubblico internazionale di esperti.

Il primo premio è stato assegnato a Christian Lucas per la sua tesi di laurea presso l’Università Tecnica di Braunschweig. Il lavoro è stato basato su un esperimento modello svolto dal ricercatore per aumentare l’efficienza di un sistema di refrigerazione a CO2 in cui un eiettore bifase compensava la perdita di energia alla valvola di espansione. I risultati hanno convinto non solo la giuria internazionale, ma anche coloro che erano presneti al simposio eurammon. “Ci auguriamo che questi risultati possano essere messi in pratica il più presto possibile“, ha dichiarato Monika Witt, presidente di Eurammon.

Il secondo premio è andato a Christoph Steffan per la sua tesi di laurea presso l’Università Tecnica di Dresda. L’obiettivo del suo studio sperimentale ,condotto in collaborazione con l’Istituto Fraunhofer, è stato quello di ottimizzare il processo coinvolto nella realizzazione di ghiaccio liquido. Il ricercatore ha usato una telecamera ad alta velocità per esaminare il comportamento durante il congelamento delle goccioline di ghiaccio sulle superfici idrorepellenti in condizioni di vuoto approssimative. “L’industria della refrigerazione ha perseguito l’obiettivo di utilizzare l’acqua come refrigerante sin dal 1930. I risultati della ricerca ci offrono un importante passo avanti“, ha affermato Monika Witt.

Terzo posto per Robert Hiller dell’ Accademia Europea di refrigerazione e aria condizionata ESaK in Maintal per la tesi di laurea sulla sua pianificazione di un sistema a CO2 raffreddato ad aria. “Ancora una volta quest’anno molti scienziati hanno presentato lavori molto interessanti per la refrigerazione naturale“, ha affermato il membro del consiglio Eurammon Mark Bulmer. “Questo dimostra l’elevato livello della ricerca nel campo della refrigerazione naturale che è attualmente in corso in zone molto innovativi in ​​tutto il mondo“.

Maggiori informazioni sul premio “Natural Refrigeration Award” e sui vincitori degli ultimi anni è disponibile sulla homepage  di Eurammon  al link www.eurammon.com.