MCE2014: uno sguardo indietro

MCE ESTERNI_ 2E’ giunto dagli organizzatori di MCE – MOSTRA CONVEGNO EXPOCOMFORT 2014 il comunicato  con i dati finali dettagliati dell’evento che si è svolto dal 18 al 21 marzo e che si conferma la manifestazione leader mondiale nell’impiantistica civile e industriale, nella climatizzazione e nelle energie rinnovabili. Oltre 2.000 espositori, per il 43% esteri, da 59 paesi hanno accolto con un’ampia panoramica di novità i 155.987 operatori professionali che hanno affollato i padiglioni di Fiera Milano alla ricerca di nuove opportunità per il loro business.

In crescita, +3% rispetto al 2012 la presenza di operatori stranieri, pari a 36.311, da 146 Paesi. Entrando nel dettaglio, sono aumentate le presenze dai paesi dell’area asiatica, quali Cina, Turchia, Israele, Corea del Sud, dall’Africa, in primo piano l’Algeria, con il segno più anche le partecipazioni dagli Stati Uniti, dall’Argentina e dall’Europa dell’Est, con un rafforzamento della presenza polacca. Significativi anche i dati sui visitatori dall’Europa Occidentale, pubblico di rifermento della manifestazione, dove si registra, in particolare, un aumento di Francia, Spagna e Svizzera. Per quanto riguarda gli operatori italiani sono stati 119.676, in linea con l’edizione 2012, con un leggero incremento delle presenze dal Nord Est, 33.734 (28%) e dal Sud e dalle Isole 11.516 (10%). Un pubblico internazionale e specializzato di professionisti rappresentanti tutta l’ampia rosa di attività legate alla realizzazione di edifici efficienti ed autonomi da un punto di vista energetico grazie a nuove tecnologie, nuove funzioni, nuove integrazioni dedicati a migliorare il comfort dell’abitare.

Sono state quattro giornate molto intense anche sotto il profilo dei contenuti scientifici. Ai tre convegni istituzionali dedicati al tema di grande attualità delle Smart Plants & Smart City, filo conduttore anche di tutte le altre iniziative istituzionali si è aggiunto un calendario di 197 appuntamenti fra seminari, organizzati dalle principali associazioni di settore partner di MCE, workshop aziendali, nelle nuove Business & Conference Area ubicate in alcuni padiglioni della manifestazione e all’agenda di incontri di THAT’S SMART, il nuovo evento espositivo e  congressuale dedicato alla building automation. MCE 2014 è stata anche il palcoscenico privilegiato per l’inizio dei festeggiamenti del centenario di ANIMA, Federazione delle Associazioni dell’Industria Meccanica Varia e Affine, con il convegno inaugurale che ha coinvolto le istituzioni, il mondo dell’industria, gli stakeholder italiani e stranieri e i giornalisti.

Molto apprezzate anche PERCORSO EFFICIENZA & INNOVAZIONE e OLTRE LA CLASSE A 2014, le due iniziative – organizzate con il prezioso contributo del Comitato Scientifico di MCE, presieduto da un rappresentante del Politecnico di Milano, Dipartimento di Architettura Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente Costruito – volte a mettere in evidenza i prodotti e le soluzioni più all’avanguardia delle aziende espositrici di tutti i quattro macro comparti di MCE. Una speciale segnaletica ha guidato i visitatori nella ricerca degli 87 prodotti di 56 aziende selezionati per PERCORSO EFFICIENZA & INNOVAZIONE che  continua a vivere online su www.mcexpocomfort.it dove è possibile consultare e ricercare i prodotti e le soluzioni secondo le differenti esigenze di progettazione. Di forte impatto OLTRE LA CLASSE A l’area evento nel padiglione 22 che ha messo in mostra la rosa delle 32 soluzioni di eccellenza tra quelle ammesse a PERCORSO EFFICIENZA & INNOVAZIONE, in materia d‘innovazione tecnologica per la realizzazione di progetti ad alta efficienza energetica.

Riscontro più che positivo anche per la nuova iniziativa THAT’S SMART, una vetrina su Domotica, Home & Building Automation e gestione e monitoraggio dell’energia da fonti rinnovabili – allestita al padiglione 4 – volta a mettere in evidenza come la sinergia fra mondo elettrico, mondo della climatizzazione e idrotermosanitario sia fondamentale per realizzare una progettazione che porti a maggiore efficienza, risparmio e comfort. THAT’S SMART ha offerto anche un’occasione unica di approfondimento grazie ad un ricco programma di workshop – messo a punto da un apposito Comitato Scientifico – focalizzato su alcune delle tematiche più attuali della Domotica e Building Automation. Valore aggiunto di THAT’S SMART è stato lo spazio interattivo “Electric Mobility Generation”, organizzato in collaborazione con eV-Now!, dedicato alla mobilità elettrica dove espositori e visitatori si sono potuti cimentare in vere e proprie prove su strada dei veicoli, usando la viabilità interna di Fiera Milano.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here