Impianto ad ammoniaca per la maturazione delle banane Chiquita

Ventidue stanze di varia misura costituiscono la stazione di maturazione delle banane di Gorinchem – Olanda – di proprietà Chiquita. Secondo quanto riporta la piattaforma Ammonia21, si tratta della prima stazione di questo tipo ad essere refrigerata con un sistema a CO2. GEA Refrigeration Technologies ha fornito l’impianto con due compressori alternativi che operano in congiunzione ad un sistema di controllo. L’azienda De Laat Koudetechniek in Ammerziden ha progettato ed eseguito l’impianto del sistema di refrigerazione. Una scelta che offre evidentemente un ottimo rapporto costo-beneficio e che oltretutto permette al gigante dell’alimentare di lavare un paio di panni sporchi e renderli di un bel “green” brillante. Il sistema di refrigerazione si basa su due compressori Gea Grasso ad ammoniaca con un chiller controllato da inverter ed una capacità frigorigena totale di 681 kW. I chiller ad ammoniaca funzionano con due compressori alternativi, modello 610 e 410. Altre specifiche del sistema includono un sistema di controllo elettronico e un sistema di circolazione aria patentato.

Il sistema di refrigerazione è molto flessibile e reagisce alla quantità di frutta conservata in magazzino così come al suo grado di maturazione. Circa 550 tonnellate di frutta sono conservate e fatte maturare ogni anno in Gorinchem, ovvero circa 28.000 scatoloni di banane. Il sistema di refrigerazione fornisce acqua fredda a 4°C usata per raffreddare gli ambienti di maturazione e conservazione della frutta. Tramite un sistema di recupero di calore si ottiene l’acqua necessaria per riscaldare uffici e altri ambienti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here