HONEYWELL: IMPORTANTI INVESTIMENTI PER AUMENTARE LA PRODUZIONE DI HFO‑1234YF NEGLI STATI UNITI

Honeywell ha annunciato che saranno fatti investimenti di circa 300 milioni di dollari da parte della società e dei fornitori principali per aumentare la capacità di produzione dell’HFO‑1234yf, un nuovo refrigerante per automobili con un potenziale di riscaldamento globale (GWP) inferiore a 1. Questo GWP è del 99,9 percento più basso rispetto a quello dell’HFC-134a, il refrigerante attualmente in uso. Come parte di questi investimenti, Honeywell costruirà uno stabilimento per la produzione di importanti volumi all’interno del sito di produzione di refrigeranti già attivo a Geismar, in Louisiana, che dovrebbe essere completamente operativo nel 2016 e che si avvarrà di nuove tecnologie di processo. Le sue dimensioni precise dipenderanno dagli accordi di fornitura che Honeywell sta mettendo a punto con i principali clienti.

La domanda di HFO1234yf sta aumentando in tutto il mondo, a causa dei timori suscitati dalle emissioni di gas a effetto serra e delle necessità di rispettare la direttiva MAC dell’Unione europea sugli impianti di condizionamento d’aria installati sui veicoli e le norme statunitensi sulla media del consumo per gruppo automobilistico (CAFE – Corporate average fuel economy)” ha dichiarato Andreas Kramvis, presidente e amministratore delegato di Honeywell Performance Materials and Technologies. Gli investimenti di Honeywell garantiranno forniture in quantità sufficiente a soddisfare la crescente domanda. “Una parte consistente della domanda europea dell’HFC-134a, l’attuale refrigerante per automobili, viene al momento soddisfatta con forniture provenienti dagli Stati Uniti, quindi il nostro stabilimento in Louisiana rispecchierà questo regime”, ha spiegato Kramvis. “In ogni modo, Honeywell sta anche valutando la possibilità di costruire uno stabilimento in Europa, ma questo sarà determinato dalla domanda e dai requisiti di tale mercato”.

Con un GWP minore di 150 l’HFO‑1234yf risponde alle condizioni poste dalla Direttiva europea MAC, un atto legislativo fondamentale con l’obiettivo di ridurre le emissioni di gas ad effetto serra dai sistemi di condizionamento delle autovetture e dei veicoli commerciali leggeri. La nuova direttiva prevede infatti che i refrigeranti impiegati in tutti i nuovi tipi di veicoli venduti in Europa dopo il 1° gennaio 2013 abbiano un potenziale di riscaldamento globale (GWP) inferiore a 150.

Quasi mezzo milione di automobili attualmente in circolazione sulle strade impiega l’HFO‑1234yf. Nei mesi scorsi, Honeywell ha annunciato il lancio di operazioni di imballaggio dell’HFO‑1234yf per facilitare la commercializzazione del prodotto in Asia. L’HFO-1234yf ha dimostrato di essere un refrigerante per automobili efficace in tutte le regioni del mondo. Ecco perché Honeywell continua a sviluppare un’infrastruttura mondiale per favorire la sua clientela a livello internazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here