Contraffazione DuPont ™ SUVA ® 134a: sequestro in Cina

DuPont Refrigeranti ha completato un azione che coinvolge la cotraffazione di refrigeranti e che ha portato al  sequestro di cilindri e imballaggi nella provincia di Hangzhou, in Cina. In seguito ad una soffiata DuPont ha identificato l’azienda di Hangzhou Hangzhou Sporlan Heating and Refrigeration Company, Ltd. come un potenziale falsario. Un raid nelle strutture dell’aziend,  eseguito dalle autorità di polizia locali, ha portato alla identificazione di cilindri contraffatti che sono stati sequestrati. L’inchiesta ha confermato l’esistenza di bombole di refrigerante contraffatte con il marchio DuPont ™ e SUVA ®, nonché con marchi di fabbrica di un altro importante produttore. Il sequestro ha comportato la confisca di 300 unità di contraffazione DuPont ™ SUVA ® 134a. Un accordo è stato raggiunto e come conseguenza dell’attività di contraffazione, Hangzhou Sporlan ha dovuto   pagare un risarcimento a DuPont. Inoltre l’azienda cinese  ha accettato di cessare di utilizzare, pubblicizzare o altrimenti violare i marchi DuPont ™ , SUVA ®, ISCEON ® e altri marchi globali. Qualsiasi violazione del contratto si tradurrà in ulteriori danni e la prosecuzione della procedura di DuPont. L’accordo richiedeva anche che Hangzhou Sporlan rivelasse a DuPont tutte le informazioni collegate alla produzione dei prodotti contraffatti, in modo da poter proseguire le indagini.”Continuiamo a perseguire aggressivamente un’azione legale completa contro i contraffattori che illegalmente utilizzano i nostri marchi ” ha dichiarato Greg Rubin, direttore business globale di DuPont refrigeranti . “I refrigeranti contraffatti rappresentano un pericolo per il mercato in termini di potenziale di problemi ambientali e di sicurezza, così come per la possibilità di guasti. Inoltre, i refrigeranti contraffatti possono includere CFC e HCFC in contenitori contrassegnati come HFC, il che solleva un problema di importazione illegale e  una violazione dei trattati internazionali, come il Protocollo di Montreal“. DuPont ha sviluppato un programma multiforme per affrontare la questione dei refrigeranti contraffatti tra cui l’istruzione dei funzionari doganali e la distribuzione di tattiche palesi e segrete per garantire l’autenticità dei refrigeranti DuPont .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here