CLIMA: chi tardi arriva…

Il cambiamento climatico e le conseguenze ad esso legato, di vasta portata per l’ ambiente, avanza velocemente.  Più velocemente di quanto si pensasse. “I politici devono agire ora . Qualsiasi ritardo ci può costare caro. Una politica climatica esitante potrebbe triplicare il costo della prevenzione dei cambiamenti climatici. Una transizione energetica basata sulle energie rinnovabili è essenziale per eliminare rapidamente dal mercato gas deleteri per il clima e per garantire una vita e un lavoro a condizioni accettabili sul nostro pianeta” afferma  Carsten Körnig, direttore esecutivo della Associazione tedesca dell’industria del solare (BSW – Solar). In un recente studio l’Istituto di Potsdam per la ricerca sull’impatto climatico (PIK) ha trovato che il cambiamento climatico sarebbe notevolmente più costoso con il tempo. Gli scienziati hanno studiato una serie di indicatori economici  tra cui l’impatto delle politiche climatiche sui prezzi dell’energia. Se si ritardasse la riduzione delle emissioni, potrebbero aumentare il livello globale dei prezzi dell’energia nel breve periodo fino all’80%. “Non c’è nessuna contraddizione tra economia ed ecologia. Al contrario. Nemmeno finanziariamente possiamo permetterci di ritardare ulteriormente la rivoluzione energetica rinnovabile” afferma Körnig. “Se i prezzi dell’energia riflettessero i costi derivanti dalle centrali elettriche a carbone e nucleari in modo coerente, l’energia solare sarebbe già da lungo competitiva. La relazione del Gruppo intergovernativo di esperti in materia di cambiamenti del clima deve finalmente smuovere la politica all’azione:  è necessario riformare il commercio delle emissioni cosicché  la rinascita del carbone sporco termini il più rapidamente possibile“. Per saperne di più: Studio dell’Istituto di Potsdam per la ricerca sull’impatto climatico :

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here