YORK YZ: Refrigeratore con compressore centrifugo a cuscinetti magnetici

L’ultimo nato tra i chiller di YORK si chiama YZ, è stato presentato in anteprima all’ultima edizione di MCE e tra le sue peculiarità si annovera il fatto che si tratta del primo chiller al mondo ad essere totalmente ottimizzato per una prestazione massima con un refrigerante di ultima generazione a basso GWP. Il refrigerante è R-1233zd, un gas fluorurato della famiglia delle idrofluoro-olefine (HFO), a basso GWP e bassa pressione, destinato alle applicazioni di condizionamento dell’aria industriali e alla climatizzazione degli edifici per il raffreddamento delle acque o dei fluidi intermedi.

La scelta di York è caduta su questo refrigerante per diversi motivi, spiega l’Azienda in un webinar tenutosi recentemente. Ad esempio: le sue caratteristiche di basso GWP, che lo allineano alle richieste attuali del regolamento F gas 517/2014.  Quindi la sua disponibilità globale sul mercato e l’alta efficienza che si raggiunge nel chiller usando questo refrigerante.

Ogni elemento del chiller è stato ripensato per essere adattato al meglio al nuovo refrigerante. Non si tratta semplicemente di un drop in, ma di un vero e proprio ridisegno di ogni componente, nella cui progettazione sono stati fatti confluire tutta l’esperienza e il know how di York sui chiller centrifughi.

In particolare, tra le caratteristiche del chiller si citano:

  • il controllo della velocita variabile (VSD), standardnel YORK YZ;
  • la linea di trasmissione a cuscinetti magnetici, tecnologia in cui York è pioniere;
  • il motore ermetico ad induzione ad alta velocità e bassa manutenzione;
  • compressori dal design ottimizzato a singolo stadio
  • evaporatore a falling film, brevettato da York per il chiller YZ, che diminuisce il carico di refrigerante fino al 60% ed elimina la necessità di una pompa del refrigerante.

Alta efficienza, diminuzione drastica delle emissioni indirette – Secondo diverse fonti la maggior parte delle emissioni di CO2legate al funzionamento di un chiller sono indirette (consumo energetico), mentre solo il 5% circa sarebbe dovuto alla perdita di refrigerante (emissioni dirette). Il Chiller YZ ha un’elevata efficienza per cui riesce ad abbassare drasticamente le emissioni indirette rispetto ai modelli precedenti, non solo nelle condizioni operative di design (ottimali), ma nelle più svariate condizioni a cui si trova adoperare un chiller la maggior parte del tempo.

Linea di trasmissione a cuscinetti magnetici – La linea di trasmissione si basa sulla tecnologia a cuscinetti magnetici. Si tratta di una linea di trasmissione caratterizzata da un singolo insieme mobile sospeso in un campo magnetico che non richiede lubrificazione. Con un 80% in meno dei pezzi mobili rispetto alle linee di trasmissione lubrificate a olio o refrigerante tradizionali si riduce la manutenzione e si aumenta la longevità complessiva della macchina.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here