RTX 600 DOMINO: maggiore efficienza energetica anche con i nuovi refrigeranti HFO

0
42

Eliwell lancia l’innovativa soluzione RTX DOMINO per banchi refrigerati e celle frigorifere, ideata per un controllo ottimale del surriscaldamento negli impianti CO2. Una nuova gamma che dimostra la sua efficacia anche negli impianti tradizionali grazie all’utilizzo dei nuovi refrigeranti sostitutivi a basso GWP.

RTX DOMINO è ora compatibile con i refrigeranti HFO di ultima generazione quali R448a, R449a ed R450a, caratterizzati da un valore di GWP inferiore a 1500 in accordo con le direttive del protocollo di Kyoto per i sistemi remoti in cascata. I nuovi refrigeranti HFO permettono di sostituire, senza alcuna modifica agli impianti, gli attuali R404A e R507a divenuti ormai sempre più inutilizzabili perchè difficili da reperire e con costi sempre più elevati.

L’innovativa funzionalità DOMINO permette di aumentare l’efficienza dell’impianto ma senza accrescerne la complessità. Il controllo dell’evaporazione a basso surriscaldamento arriva, negli impianti a CO2, a valori fino a 4 K.

Sia negli impianti con refrigeranti tradizionali HFC che con i nuovi refrigeranti HFO, il controllore RTX DOMINO consente di raggiungere valori di surriscaldamento estremamente contenuti – fino a 2,6 K. Si innalza così il set di aspirazione della centrale compressori con un significativo incremento dell’efficienza senza alcuna modifica all’impianto.

RTX DOMINO è disponibile sia nella versione /V , per il controllo di valvole pulse per applicazioni banchi refrigerati, che nella versione /VS per valvole stepper, ideale per il controllo di celle frigorifere.

Aggiornati e compatibili con i nuovi refrigeranti anche i driver V800 per evaporatori con valvole elettroniche pulse, e V910 per scambiatori per sistemi in cascata con valvole elettroniche stepper, al fine di consentire una semplice migrazione dagli HFC agli HFO.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here