Efficiente interazione tra energia elettrica, caldo e freddo per una politica energetica di successo

0
264
Cliccare per ingrandire. Ruolo delle Pompe di Calore negli scenari energetici futuri per la produzione di caldo e freddo. Quasi in tutti viene riconosciuto alle pompe di calore un ruolo fondamentale per il futuro della produzione di caldo e freddo rinnovabile.

Efficienza e flessibilità sono i requisiti fondamentali per il sistema energetico del futuro. Questo è il risultato a cui è giunto uno studio recentemente pubblicato dalla Agenzia tedesca per le energie rinnovabili (AEE). In una meta-analisi dal titolo “Interazione tra sistemi elettrici e termici” sono stati esaminati e confrontati 32 studi scientifici e fonti di dati da istituti leader nella ricerca nel settore energetico. «L’analisi dimostra che in futuro il maggiore utilizzo di energia elettrica per il riscaldamento e il raffreddamento svolgerà un ruolo chiave per il successo della rivoluzione energetica» ha dichiarato Nils Boenigk, vice CEO di AEE.

In particolare l’energia eolica e solare possono sostituire i combustibili fossili nella fornitura di calore. «Tuttavia si devono rafforzare efficienza e flessibilità delle nuove applicazioni in modo da non causare inutile il consumo di energia» dice Boenigk. In questo caso possono svolgere un ruolo importante, secondo la meta-analisi, le reti di calore e l’accumulo di calore. Esse aiutano a equilibrare le fluttuazioni nella produzione di energia elettrica e a integrare diverse modalità di generazione dell’energia.

Per chiudere il divario crescente tra gli obiettivi politici per la protezione del clima e l’effettivo sviluppo, sono necessari strumenti e misure più efficienti rispetto a prima. La ristrutturazione ad alta efficienza energetica degli edifici esistenti, l’espansione delle tecnologie di calore rinnovabili e la modernizzazione e l’espansione delle reti di riscaldamento e raffrescamento avranno successo solo se creeranno incentivi appropriati per i produttori e i consumatori.

La meta-analisi è ora disponibile online QUI, solo in tedesco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here